Italy

Szczesny a Rebic: “Perdi 2-0 e fai il fenomeno”. Il croato si vendica in Milan-Juve

Ciucciati il calzino. Ci fosse stato Burt Simpson al posto di Ante Rebic con ogni probabilità sarebbe stata questa la risposta a Wojciech Szczesny. Cosa è successo tra l'attaccante del Milan e il portiere della Juventus? Qualcosa è rimasto di quella serata d'inferno che la "vecchia signora" ha vissuto a San Siro. Vinceva 2-0, ha incassato 3 gol nel giro di pochi minuti fino al colpo del ko vibrato proprio proprio dalla punta croata. Una specie di bacio della morte, una vendetta che l'ex Eintracht ha consumato "a caldo" costringendo l'avversario a piegarsi ancora una volta per raccogliere il pallone dalla rete.

Non accadeva dalla finale di Champions del 2017 che i bianconeri tornassero a casa con 4 gol sul groppone, in campionato addirittura bisogna tornare indietro fino al 2013 per ritrovare un risultato delle stesse proporzioni. È successo e in calce alla vittoria, che permette a Pioli di gonfiare il petto e al Milan di ambire a un finale di stagione in crescendo, c'è anche la firma di Rebic.

Cosa aveva infastidito il portiere della Juventus? L'audio che si sente durante un'azione condotta proprio da Rebic (mette a sedere Cuadrado con una finta e poi libera al tiro Calhanoglu) non lascia dubbi. In quel momento la squadra di Sarri è in vantaggio per 2-0 e, evidentemente, a Szczesny non va a genio tanta esuberanza da parte dell'avversario nel proporsi in dribbling o nell'esibire finte e cambi di passo come contro il colombiano.

"Perdi 2-0 e fai il fenomeno", gli urla l'estremo difensore polacco. Il croato risponderà per le rime in campo siglando la quarta rete che umilia la Juventus e la condanna a una sconfitta durissima, considerato il modo in cui è maturata. La reazione di Rebic? Esulta, porta le mani alle orecchie e guarda Szczesny come a dire: cos'è, adesso non parli più?

Football news:

Cavolo è passato a Lehi. Il centrocampista ha trascorso per Leicester 3 partite in 4 anni e ha lasciato in affitto
Iker Casillas: lasciare il Real Madrid è stato doloroso, ma questa è casa mia. Perez ha detto che dovresti essere qui
Obamecano del PSG: questo è il più grande club della Francia. Ci arrenderemo e cercheremo di vincere
Dembele è stato permesso di partecipare alla partita con il Bayern. Non gioca da novembre
Porto ha firmato il portiere del Portogallo Ramos
Ferdinando sulla palla D'oro: se fossi Levandowski, creerei una petizione. E ' crudele
Bernard Silva su Champions League: Liverpool è decollato, il Real Madrid-troppo, ma non renderà il nostro modo più facile. Tutto può succedere