L'opinionista avrebbe deciso di allontanarsi dal suo caro amico a causa di alcune frasi omofobe che risalgono però a un lontano passato

Sono stati molto legati nella casa del ‘Grande Fratello Vip’, ma adesso sembra che l’amicizia fra Tommaso Zorzi e Francesco Oppini sia al capolinea. Il motivo sarebbe da ricercarsi in alcuni vecchi tweet, datati almeno 8 anni fa, del 39enne.
Sul social, Oppini sarebbe stato protagonista di “scivoloni” omofobi: avrebbe cioè utilizzato epiteti offensivi. Tommaso Zorzi, venuto a conoscenza di questo particolare, avrebbe deciso allontanarsi dal suo amico.
Tommaso Zorzi
Tommaso Zorzi

Tommaso Zorzi


Francesco ha voluto però rompere il silenzio e dire la sua, spiegando che non ripeterebbe l’errore e che decontestualizzare quelle parole non è comunque corretto.

Tommaso Zorzi taglia i ponti

“Trovo surreale decontestualizzare e far risultare attuali quelle frasi che, per quanto infelici, sono state scritte più di 8 anni fa e tra l’altro in un contesto goliardico. Nel frattempo e menomale, sia il nostro linguaggio che la società in cui viviamo si sono evolute e queste parole, che ripeto essere sbagliate, non fanno più parte del nostro gergo. Suggerisco a chi si è dedicato a questa ricerca certosina, con il solo scopo di ferirmi e di ledere la mia immagine, di andare a ripescare anche post più recenti (vedi ultimi 5 anni) nei quali prendo apertamente posizione contro ogni forma di discriminazione”, ha fatto sapere Francesco.

A difendere Oppini ci ha pensato anche Alba Parietti: “Infierire contro le debolezze sugli errori altrui e contro le persone che si sono amate significa tradire se stessi. Significa fallire come esseri umani. Le parole feriscono per come le usi, nel contesto in cui le usi. Non hanno sempre lo stesso significato. Possono essere di cattivo gusto, ma non per forza dette con l’intento di ferire. Ma usare le debolezze, le confidenze o gli scivoloni di un amico per distruggerlo, per affermare se stessi, è un’offesa irrimediabile verso se stessi. Tradire o attaccare un amico significa non aver mai creduto nel sentimento più profondo che l’amicizia comporta. Cioè il sostegno reciproco”.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata