Italy

Torino, muore a 4 anni per una malformazione cardiaca: i genitori donano gli organi

Avrebbe compiuto 5 anni il prossimo 21 luglio il piccolo Mattia, morto all’ospedale Regina Margherita di Torino, per una complicazione ischemica in seguito all’intervento di cardiochirurgia al quale si era dovuto sottoporre per curare una malformazione cardiaca congenita. Mattia Sartori, di Roreto di Cherasco, nel Cuneese, continuerà però a vivere nei bambini che hanno ricevuto gli organi che i genitori hanno deciso di donare: una parte del cuore e le cornee. «Mattia era un bambino altruista, che portava gioia e serenità a tutti — ricorda mamma Laura — e siamo certi che condividerà con noi la scelta che abbiamo fatto di donare i suoi organi. Soprattutto in un momento in cui le donazioni sono il calo».

Laura, insieme con il papà Giuseppe e al suo fratellino, è sempre stata accanto a Mattia nei suoi ricoveri ospedalieri. Mattia aveva già subito due interventi chirurgici, sempre al Regina Margherita di Torino. Tutta la famiglia vuole ringraziare «i medici del reparto di Cardiochirurgia infantile, Carlo Pace Napoleone, Piero Abruzzese, Sergio Grassitelli e Pierluigi Calvo insieme a tutto il personale infermieristico, ricordando le infinite attenzioni che hanno riservato al loro bambino». Una notizia che ha sconvolto tutto il paese in cui la famiglia di Mattia vive. «Il ricordo del tuo sorriso rimarrà scolpito nel cuore di chiunque abbia condiviso con te anche un solo momento» dicono le maestre dell’asilo infantile di Roreto che il piccolo frequentava.

La newsletter del Corriere Torino

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Torino e del Piemonte iscriviti gratis alla newsletter del Corriere Torino. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui

Football news:

La mamma non mangiava la sera perche ' ci lasciava tutto. La nuova stella della Nazionale inglese Calvin Phillips
Wijnaldum ha festeggiato il gol Ucraina nello stile di van Dyck. Lo ha già fatto-sostiene costantemente un amico
Andrei Shevchenko: L'Ucraina ha trovato la forza di invertire il corso del gioco, andare all'attacco. La squadra ha dimostrato molto bene
Yarmolenko su 2:3: I Paesi Bassi sono una delle migliori squadre del mondo. Ma questo non è stato un gioco in una porta
Ilya Hercus: L'Olanda è più forte Dell'Ucraina. Classe è una classe
L'Ucraina ha perso 6 partite consecutive in euro, ripetendo l'anti-record della squadra jugoslava
Dumfries è diventato un giocatore della partita Paesi Bassi-Ucraina. Ha segnato il gol della Vittoria