This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Tragedia in Abruzzo, bambina travolta e uccisa da una porta da calcio

Una bambina di cinque anni è morta in provincia de L’Aquila dopo essere stata travolta da una porta da calcio.

ROCCA DI BOTTE (L’AQUILA) – Una tragedia ha scosso il pomeriggio di martedì 19 ottobre 2021 di Rocca Di Botte, paesino in provincia de L’Aquila. Una bambina di cinque anni è morta dopo essere stata schiacciata da una porta da calcio.

Dalle prime informazioni, riportate da La Repubblica, la piccola si trovava in un terreno incolto insieme ai genitori e all’improvviso è stata travolta dalla porta. Immediata la chiamata ai soccorritori, ma il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio la dinamica e capire le eventuali responsabilità.

Bambina morta in provincia de L’Aquila, è morta

L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di martedì 19 ottobre. Dalle prime ricostruzioni, la piccola originaria di Acilia (Roma) era arrivata con i genitori a Rocca Di Botte per trovare alcuni parenti. Al momento della tragedia era, per motivi ancora da accertare, in un terreno incolto insieme alla mamma e al padre.

Subito dopo l’incidente sono stati chiamati i soccorsi. Sul posto è arrivato il personale medico, ma per la piccola ormai non c’era più nulla da fare. I soccorritori hanno potuto constatare solamente il decesso. Aperta un’indagine per accertare le dinamiche della tragedia.

Ambulanza
Ambulanza
Ambulanza

Le indagini

Sono diversi i punti da chiarire in questa vicenda iniziando proprio dalla proprietà di questo terreno incolto. I genitori, ancora sconvolti da questa tragedia, sono stati già ascoltati dagli inquirenti e si sta cercando di capire meglio la dinamica di quanto successo.

Il magistrato nelle prossime ore potrebbe autorizzare l’autopsia sul corpo della piccola per accertare le cause della morte. Un decesso molto probabilmente provocato dalla porta ma si attendono gli approfondimenti medici per avere la conferma.