un morto

Il passeggerò di un veicolo distrutto dopo un incidente è morto sul colpo mentre il conducente non ha riportato ferite. È il bilancio dell’ultimo sinistro avvenuto su una statale leccese

Un uomo è morto sul colpo mentre la persona seduta al suo fianco è rimasta illesa. È il bilancio drammatico da un lato e miracoloso dall’altro del terribile incidente avvenuto
sulla Gallipoli-Lecce, la strada statale 101 pugliese sulla quale ha perso la vita il passeggero a bordo di una vecchia Multipla. La macchina dei soccorsi è stata attivata da alcuni automobilisti che transitavano sulla zona dell’incidente e che hanno notato il veicolo parzialmente distrutto. A bordo la vittima, estratta dall’abitacolo alcune decine di minuti dopo dai vigili del fuoco distaccamento provinciale di Gallipoli, intervenuti insieme a diverse ambulanze. Il conducente dell’auto è rimasto praticamente illeso; secondo i media locali sul mezzo era probabilmente presente anche una terza persona ma non vi sono informazioni certe in merito alle sue condizioni. I paramedici hanno tentato le manovre di rianimazione sul posto per il passeggero ma le ferite erano troppo gravi: è stato dichiarato morto sul colpo.

i soccorsi

LEGGI ANCHE =>> Lo strazio dopo una settimana di ricovero per un incidente in scooter: morto un 17enne

Secondo grave incidente in una settimana sulle strade leccesi

Lo schianto è avvenuto all’altezza dello svincolo per Galatone-Santa Maria al Bagno ed il traffico ne ha pesantemente risentito, bloccato per ore per consentire ai carabinieri di ricostruire l’esatta dinamica della tragedia, che non avrebbe coinvolto altri mezzi. Solo una settimana fa, il 23 novembre, un altro grave incidente è avvenuto sulla Castro- Vignacastrisi, quando un veicolo è andato a impattare contro il muro di cinta di una casa. A bordo del veicolo c’era una coppia di coniugi: la donna, 70enne, è deceduta mentre
il marito ha riportato gravi ferite.