This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Uomini e donne, Joele racconta la sua verità dopo la cacciata di Maria De Filippi

Vip

L'ex tronista, a mezzo social, spiega quanto successo in trasmissione. Non nega l'errore ma insinua di essere stato un po' vittima del sistema in quanto il suo trono non faceva ascolti

Il suo è stato forse il trono più veloce della storia di Uomini e donne. Joele Milan non è più un tronista da quando la redazione ha scoperto una violazione al regolamento del programma. Il veneziano aveva infatti cercato un approccio esterno con una delle corteggiatrici. Se fosse realmente una furbata o il giovane abbia peccato di ingenuità è difficile da dire, certo è che dopo la cacciata di Maria De Filippi il giovane è tornato alla vita reale e dopo aver preso possesso del suo profilo Instagram ha registrato un video dove spiega la sua verità.

“Vorrei precisare subito che non ho mai detto di essere un santo e non ho mai nascosto nulla alla redazione - ha spiegato Joele - Non è falso quello che è uscito, ma dal primo momento la mia impressione è quella di essere stato considerato un po' meno rispetto agli altri. Sono sempre stato abituato ad alzarmi e lavorare invece che alzarmi e stare con la faccia davanti alla telecamera. Forse fare le due cose insieme non mi ha permesso di uscire fuori veramente. Oggi vi aspettavate una sfuriata ma non è stato così, questo non giustifica il mio errore ed il mio aver infranto le regole, anche se la mia era una battuta fuori luogo. Non mi sarei mai sognato di farlo sul serio, di nascosto e fuori dal programma che non lo prevedeva".

Giustificando il suo comportamento il giovane tronista sottolinea come la sua impressione sia quella che "soltanto per gli ascolti una persona deve essere messa in difficoltà senza considerare una sua possibile fragilità e non è stata mia scelta esser messo li”.

In difesa dell'oramai ex tronista è intervenuto pubblicamente anche Amedeo Venza il quale ha sottolineato come a suo avviso si tratti solo di una ragazzata: "Sono sempre più convinto che sia stata una bravata classica della sua età - ha scritto in un post a commento del video di Joele - giustamente punita ma ad avvalere la mia tesi c’è anche il modo molto pacato e comprensivo della conduttrice nel liquidare il ragazzo! Ripeto, è giusto che sia andata così, ma ricordiamoci che a uomini e donne hanno fatto di peggio e (a mio modestissimo parere) c’è gente che prende in giro tutti da anni! Però è più furba di Joele ed è ancora seduta li!". Parole che lasciano intendere come il marcio sia altro.

Si parla di

Sullo stesso argomento