La General services administration ha dato disco verde perchè  inizii formalmente la transizione dei poteri presidenziali. Lo riferisce la Cnn.

Finora Emily Murphy, responsabile della General Services Administration, si era rifiutata di firmare la lettera di accertamento del vincitore bloccando di fatto l'avvio del processo di transizione, compresi i breifing dell'intelligence al presidente eletto, l'accesso del suo staff ad uffici, funzionari e risorse governative. La svolta è arrivata dopo che il Michigan ha certificato l'esito elettorale. Ora per Donald Trump sarà  più difficile mettersi di traverso.