Italy

Usa, spedito a Trump un pacco con sostanza tossica: arrestata una donna

NEW YORK – È veleno sulla campagna elettorale americana, stavolta anche in senso letterale. A 45 giorni dal voto qualcuno ha tentato di far recapitare una busta di ricina alla Casa Bianca. Questa proteina tossica derivata dall'olio di ricino è stata intercettata prima che arrivasse a destinazione. Lo hanno annunciato fonti dell’Fbi, secondo cui la busta con la sostanza velenosa è stata spedita dal Canada. E nella notte italiana una donna è stata arrestata al confine fra Stati Uniti e Canada: è sospettata proprio di aver inviato la sostanza letale alla Casa Bianca.

Gli investigatori, che sono riusciti a bloccare il pacco prima ancora che arrivasse all’ufficio postale interno del palazzo presidenziale, stanno cercando di risalire all’origine, e di capire se altre buste simili sono in viaggio nel sistema postale.

La ricina secondo gli esperti è uno degli scarti della produzione di olio di ricino. Non è la prima volta che questa sostanza viene usata per degli attentati. Il sito del New York Times richiama il precedente del 2011 quando quattro cittadini residenti in Georgia furono arrestati, poi condannati al carcere, per aver spedito ricina in diverse città, all’indirizzo di autorità pubbliche. Ci fu anche una pista sospetta su Al Qaeda e il rischio che usasse la ricina per degli attacchi sul territorio americano.

Nel 2013 un uomo spedì lettere al ricino sia all’indirizzo di Barack Obama che di un senatore repubblicano, tentando di attribuire a un rivale la paternità dell’attentato. Nel 2014 fu la volta dell’attrice Shannon Richardson: condannata a 18 anni di carcere, per aver spedito buste di ricina dirette a Obama e al sindaco di New York di allora, Michael Bloomberg.


 

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi