Italy

Vaccini Covid, a Padova dopo 5 mesi e 300 mila dosi chiude il padiglione 8

Chiusura prevista giovedì 30 settembre. La campagna di immunizzazione contro il Covid prosegue a rilento: domenica fatte 761 iniezioni. Per l’antinfluenzale previsto l’arrivo di 300 mila dosi: 294 mila per il territorio dell’Usl 6

PADOVA. Dopo cinque mesi in prima linea e oltre 300 mila dosi di vaccino somministrate, il padiglione 8 della Fiera, gestito dall’Azienda Ospedale Università, si avvia alla chiusura. Protagonista, assieme agli hub dell’Usl 6, della risposta al pacifico assalto dei Sì vax in primavera, quando anche 50 mila appuntamenti finivano prenotati in poche ore: l’ultimo giorno di operatività è giovedì. In Fiera resta operativo il padiglione 6, a disposizione dei “ritardatari” del Green pass e delle terze dosi, ancora in via di organizzazione.

«In questi mesi abbiamo accolto tante persone, stemperato dubbi e paure» rivelano i protagonisti, dopo l’ultima domenica di lavoro «il centro vaccinale dell’Azienda che abbiamo allestito in pochissimo tempo in piena emergenza, questa settimana chiuderà. Possiamo affermare di aver imparato molto, di aver sviluppato nuovi protocolli e modelli di efficienza, di essere stati vicini a tantissimi cittadini bisognosi di vaccini ma anche in cerca di volti amici e professionali, in un momento difficile per l’intero Paese».

L’Azienda Ospedale Università continuerà la campagna vaccinale nelle strutture di via Giustiniani: «Un enorme grazie a tutti i professionisti sanitari che hanno condotto con noi quest’avventura e a chi ha dato il cuore perché tutto funzionasse a dovere» l’ultimo pensiero.

Domenica, complessivamente, sono state somministrate 761 dosi su tutto il territorio padovano (1.325.645 le iniezioni fatte da inizio pandemia), mentre sono 6.620 le prenotazioni prima dose fino a domenica su poco meno di 150 mila persone ancora da immunizzare nel Padovano.

Intanto sono oltre 300 mila le dosi di vaccino antinfluenzale previste per la campagna vaccinale 2021/2022 a Padova: di queste, 294.100 iniezioni sono destinate all’Usl Euganea cui spetta la gestione dell’immunizzazione sul territorio (con una spesa complessiva di 3.089.295 euro), mentre 14.800 andranno all’Azienda Ospedale Università (per un importo complessivo di 141.075 euro).

L’Euganea sta attendendo indicazioni dalla Regione in merito alla data di avvio e all’organizzazione degli spazi della campagna antinfluenzale: da capire, ad esempio, se da palazzo Balbi arriveranno indicazioni a utilizzare i centri vaccinali attivati sul territorio e se i due vaccini potranno essere somministrati contemporaneamente: su queste riflessioni inciderà, va da sé, anche l’organizzazione dei calendari per le terze dosi. 

Football news:

I tifosi Dell'Ajax hanno organizzato una partita di fuochi d'artificio allo stadio contro il Borussia Dortmund
Guardiola sul coronavirus: sono vaccinato, mi fido di medici e scienziati. Vediamo quanti morti in Inghilterra
Griezmann ha raggiunto Giroux in Champions League (35) e divide con lui il 5 ° posto tra i francesi
Ad Amsterdam, i fuochi d'artificio non sono solo sul campo, ma anche sugli spalti. Un pirobo di fan di AJAX e Borussia Dortmund
Mbappe ha 46 (28+18) punti sul sistema di gol+passaggio in 48 partite in Champions League
L'Atlético ha perso due volte al 15 ° minuto per la prima volta a Simeone
Guardiola Pro 5-1 con Bruges: uno dei migliori giochi di Man City nelle competizioni europee