This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Vaccino Pfizer nei bambini tra 5 e 11 anni efficace al 90,7%: verso il responso della FDA

Il vaccino Pfizer è efficace al 90,7% nel prevenire l'infezione sintomatica nei bambini tra i 5 e gli 11 anni: atteso responso della FDA.

Pfizer sul vaccino tra 5 e gli 11 anni

L’azienda americana Pfizer ha presentato alla Food and Drug Administration uno studio che conferma l’efficacia del suo vaccino anti Covid nei bambini tra i 5 e gli 11 anni: a giorni l’ente regolatorio si pronuncerà sulla possibilità di immunizzare i più piccoli. 

Pfizer sul vaccino tra 5 e gli 11 anni

L’analisi, efettuata su 2.268 bambini, ha dimostrato che il siero è risultato efficace al 90,7% nel prevenire l’infezione sintomatica. Per i piccoli basta un terzo della dose destinata ai soggetti over 12 vale a dire 10 microgrammi a iniezione (con due iniezioni somministrate a tre settimane di distanza) rispetto a 30.

Dai test clinici è emerso che il dosaggio è sicuro e non presenta il rischio di effetti collaterali gravi.

Dei 2.268 bimbi che hanno partecipato allo studio, circa 1.500 hanno ricevuto il vaccino mentre gli altri un placebo; tra i non vaccinati hanno contratto il Covid 16 bambini, mentre tra i vaccinati se ne sono ammalati 3.

Pfizer sul vaccino tra 5 e gli 11 anni: le richieste alla FDA e all’EMA

Pfizer ha sottoposto i dati alla FDA in vista di un incontro in programma la prossima settimana in cui il comitato consultivo deciderà se raccomandare Comirnaty (il vaccino prodotto da Pfizer e BioNTech) per la fascia under 12.

Se ci sarà il via libera, i Centers for disease control and prevention (Cdc) dovranno fornire le indicazioni operative per la campagna vaccinale.

L’azienda ha presentato domanda di autorizzazione per il vaccino tra i 5 e gli 11 anni anche all’Agenzia europea per i medicinali (Ema), che sta valutando i dati e ha fatto sapere che deciderà entro un paio di mesi.