Italy

Valentino Rossi sul ritiro: “Stare nel paddock mi mantiene giovane”

Valentino Rossi sul ritiro: “Ho molti amici del paddock e non mi sento solo”.

ROMA – Valentino Rossi è ritornato al parlare del possibile ritiro a pochi giorni dal weekend di Le Mans. Il Dottore ha confermato di sentirsi molto bene in questo mondo. “Negli ultimi anni – ha ammesso il pilota di Tavullia riportato da Tuttosport ho avuto meno paura di smettere. Pensavo che una volta chiuso questo capitolo sarebbe stato tutto noioso. Il fatto è che mi piace la vita da atleta, allenarmi ogni giorno e avere un obiettivo. Forse quando appenderò il casco al chiodo dovrò fare qualcosa di importante“.

E chissà forse nel Motorsport: “Ho ancora tanti amici e non mi sento solo – ha detto Rossi – passiamo tanto tempo insieme e questo mi mantiene giovane“.

Nel 2022 in MotoGP la VR46

Il prossimo sarà un anno importante per Valentino Rossi con il suo team che esordirà in MotoGP. “Abbiamo lavorato a questo accordo per due anni – ha detto – non abbiamo mai parlato direttamente con Aramco, ma con Tanal e il Principe […]. Sono molto orgoglioso del lavoro fatto visto che per me è un cerco che si chiude. Siamo partiti con Franco (Morbidelli ndr) e Luca (Marini), abbiamo fatto il team in Moto3 e in Moto2 e ora andremo in MotoGP“.

Rossi Valentino
Rossi Valentino
Rossi Valentino

Accordo vicino con la Ducati

I dubbi sui piloti non sono ancora stati sciolti e molto dipenderà dall’accordo con la casa che metterà a disposizione la moto. Nelle ultime ore sembra aver preso piede l’ipotesi Ducati e, in questo caso, molto probabilmente ci sarà il passaggio di Luca Marini e forse Enea Bastianini.

Ma il pilota di Tavullia non esclude neanche la possibilità di una promozione di Marco Bezzecchi o di un accordo con Franco Morbidelli in caso di rottura con Petronas. E’ viva anche l’ipotesi di una ultima stagione per lui con il suo team.

Football news:

Gozens ha preso parte a tutte e 4 le palle della Germania in porta del Portogallo. Sul suo conto gol e assist
Havertz è il giocatore più giovane della Germania, segnando L'Euro. Ha 22 anni e 8 giorni
A Ronaldo 1+1 in una partita con la Germania
Dzeko è vicino al Passaggio al Fenerbahçe Ozila (Sözcü)
Il 20enne Gilmore è stato riconosciuto come giocatore della partita nel suo debutto in FA Cup, APL, Champions League ed euro
Molti allenatori sono convinti che la squadra vinca grazie alle tattiche. Si sbagliano. Allenatore ungherese sul ruolo dei giocatori
Sta bene. Il centrocampista della Danimarca e Dell'Inter Christian Eriksen, che in precedenza era stato dimesso dall'ospedale, è arrivato con la famiglia a casa sua nella città danese di Odense