This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Variante Omicron, l’Oms ammette di averla scoperta nel 2020: è tutta una bufala

Non poteva mancare una teoria del complotto sulla variante Omicron. Secondo i complottisti, la variante è stata scoperta dall'OMS nel 2020

Tabella WHO

È stata scoperta una bufala riguardo la variante Omicron. Alcuni utenti avevano segnalato che tale variante del Covid era stata già scoperta nel novembre 2020.

Variante Omicron, una teoria del complotto ipotizzava una sua scoperta già nel 2020

Sui Social Network, in particolare su Facebook, stavano circolando alcune foto che riguardavano un documento ufficiale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS).

Nel documento, era riportata nell’ultima casella la voce riguardo la variante Omicron. In questa casella era segnata anche la data in cui era stata scoperta la variante, ovvero novembre 2020. Peccato però che fosse tutto falso.

Variante Omicron: la foto che circolava è stata modificata con dei codici 

Ovviamente vedendo tale immagine che fa riferimento ad una documentazione ufficiale è facile cadere nel tranello. Sfortunatamente per gli scettici, tale foto è stata modificata attraverso dei codici html e quindi l’immagine è stata alterata attraverso uno dei tool di sviluppo forniti da browser come Google Chrome.

La variante Omicron non compare in nessun archivio dell’OMS prima di novembre 2021

A smentire questa teoria del complotto vi sono gli archivi online ufficiali dell’OMS. In nessuno di essi è presente la data di novembre 2020 associata alla scoperta della variante Omicron. C’è anche da aggiungere che l’OMS è stato avvisato dal Sudafrica in merito a questa variante solo il 24 novembre 2021. Prima ancora di aggiungere la variante Omicron nella tabella con le denominazioni in alfabeto greco, la variante era presente in un’altra tabella con il nome di B.1.1.529.