Italy

Vendeva mascherine davanti alla stazione Centrale, multato dalla Finanza

mscherine guardia di finanzaUn venditore abusivo straniero è stato fermato e sanzionato dalla Guardia di Finanza davanti alla stazione Centrale di Milano. 

L’uomo vendeva mascherine protettive di dubbia provenienza e qualità, approfittando della situazione di apprensione che si è venuta a creare in questi giorni in Lombardia per il diffondersi del coronavirus 

L’intervento della Guardia di Finanza rientra nei controlli  per contrastare possibili fenomeni di aumento ingiustificato dei prezzi o altre condotte illecite connesse alla commercializzazione di dispositivi di protezione individuale e disinfettanti.

I Finanzieri del 1° Nucleo Operativo Metropolitano di Milano nei pressi della Stazione Centrale hanno sorpreso un soggetto di nazionalità extracomunitaria che vendeva abusivamente decine di mascherine protettive.

Approfittando del particolare stato emotivo che in questo periodo sta vivendo la popolazione nonché della difficoltà a reperire sul mercato generi di questo tipo, l’interessato proponeva ai passanti, oltre ad accessori elettronici, l’acquisto di mascherine chirurgiche di dubbia qualità e comunque di tipologia assolutamente inefficace a proteggere dal virus.

I prodotti sono stati sequestrati e il venditore abusivo è stato sanzionato.

Le Fiamme Gialle proseguiranno costantemente i servizi delle specie su tutto il territorio provinciale per l’intero periodo dell’emergenza a tutela dell’economia e della salute dei cittadini