Italy

Vittorio Sgarbi ‘punito’ da Mediaset: «Bandito dalla tv per il virus D’Urso»

«Sento che stanno organizzando la possibilità di trovare un dialogo, su questo sono favorevolissimo», ha detto Vittorio Sgarbi ai microfoni de ‘La Zanzara’: «Se lei mi consente di parlare, ci vado». Dopo la lite furibonda a ‘Live Non è la D’Urso’ si apre quindi una possibilità di chiarimento tra il critico d’arte e la conduttrice partenopea Barbara D’Urso. Un avvicinamento a vantaggio delle telecamere? Beh, dopo lo scontro con Carmelita Vittorio Sgarbi ha trovato parecchie porte chiuse a Mediaset. Un brusco stop per l’opinionista. Come scrive ‘Libero Quotidiano’ sarebbero già saltate due ospitate su Rete 4 per il deputato.

Vittorio sgarbi

Vittorio Sgarbi ‘punito’ da Mediaset: «Bandito dalla tv per il virus D’Urso»

«Non mi sono scusato di nulla, credo che domenica andrò a spiegare a lei quello che dice la Treccani sulla ‘raccomandazione’. Se raccomando Il Gattopardo, lo faccio pubblicare; è la segnalazione di una cosa notevole. Io non l’ho offesa, io ero un ospite, l’ospite è sacro!», queste le parole di Vittorio Sgarbi a ‘La Zanzara’. Lo scontro con la conduttrice avrebbe causato al deputato un suo momentaneo allontanamento dai programmi Mediaset, come Quarta Repubblica: «Comunque non chiedo scusa alla D’Urso, perché io ho detto ‘raccomandata’, che non è una parola negativa, Dante la usa in senso positivo. Domenica lo spiegherò, posso andare da Giletti a farlo o tornare dalla d’Urso. Sarei dovuto andare da Porro e invece nulla. Perché non sono andato? L’unico problema è che c’è un virus, quello della d’Urso per cui tu non puoi andare nelle trasmissioni. Se il virus d’Urso mi impedisce di andare nei programmi Mediaset? Sì, anche per Chiambretti, dovevo esserci e invece sospeso Chiambretti, sospeso Porro. Tutto sospeso. Io non ho proposto di incontrare nessuno, però sento che vogliono evitare che la polemica continui e cercano un dialogo. Quindi forse per questo tornerò dalla d’Urso. Comunque Barbara è simpatica, intelligente e brava. Quindi spiegherò il significato del mio ‘raccomandata’», ha detto Vittorio Sgarbi, che non ha specificato se la denuncia contro la conduttrice annunciata su Facebook all’indomani della lite forte sia stata poi fatta. Un’aggressione verbale quella tra il critico d’arte e la conduttrice senza precedenti, che avrebbe messo al palo il 67enne.

vittorio sgarbi

L’appello su Facebook nei giorni scorsi: «Io ho detto solo la verità, ti denuncio»

Proprio sul suo profilo Facebook Vittorio Sgarbi aveva annunciato la volontà di denunciare Barbara D’Urso: «Io ho solo detto la verità, Berlusconi me l’ha raccomandata dicendo che è una bella e brava ragazza e Berlusconi infatti mi ha raccomandato anche te, cara signora D’Urso, mi ha detto ‘è molto brava’. E quando ti ha raccomandato a me che cosa è capitato? Quale vantaggio potevo dare io a te? Quindi se non capisci l’italiano, se non hai studiato, se fai trasmissioni senza essere capace di controllarti e vuoi fare quella che moralizza il mondo, no, io ti denuncio perché tu mi hai dato del cafone, mi hai minacciato di darmi calci nel cu**. Impara l’educazione, la imparerai in tribunale», aveva detto nel breve video il critico d’arte.