arrestato un uomo

Quando si è accorto di un ladro sotto il camion nel quale vive da tempo un uomo ha aperto il fuoco contro di lui. Poi gli ha agganciato le mani al mezzo e lo ha trascinato in fin di vita per decine di metri

Un uomo che avrebbe vissuto nel suo camion negli ultimi due anni è accusato di aver sparato ad un sospetto ladro e di averlo poi trascinato via con il suo mezzo prima di abbandonarlo in un campo a morire. La vicenda arriva da Lakewood, Washington ed è avvenuta pochi giorni fa nel parcheggio di un’azienda all’incrocio tra Sharondale Street SW e Halcyon Road SW. Quando la polizia è arrivata sulla scena hanno trovato una vittima con evidenti segni di trauma e ferite di arma da fuoco: il sospettato, in seguito identificato come Michael Campbell, ha detto agli agenti che stava dormendo nel suo camion quando ha udito rumori sospetti e, aprendo il portellone lato passeggero, ha visto che c’era un uomo sotto al mezzo intento a rubare il convertitore catalitico. Nel vedere le gambe del ladro sotto al camion campbell ha ammesso di aver impugnato un’arma da fuoco sparandogli due o tre volte; la persona alla quale ha sparato ha cercato di entrare nel suo veicolo ma è caduta a terra.

LEGGI ANCHE =>> Terrore nella propria casa, 90enne trova un ladro: lui la aggredisce e la violenta

L’uomo è accusato di omicidio e rapimento

È stato allora che Campbell avrebbe legato le mani della vittima sopra la sua testa attaccandole al gancio del camion Ford, per poi trascinare il ladro per decine di metri e infine, slegandolo e abbandonandolo a terra morente. L’uomo ha detto che quando lo ha attaccato al camion era vivo e parlava e anche quando lo ha lasciato a terra non era ancora deceduto. Un camionista ha assistito alla scena e ha riferito il tutto alle autorità. Campbell, che ha precedenti condanne penali, è ora accusato di omicidio di secondo grado e di rapimento di primo grado.