Italy

Zdenek Zeman è il nuovo allenatore del Foggia. Per il tecnico boemo è il quarto ritorno

Zdenek Zeman torna a essere l’allenatore del Foggia. A dare la notizia è proprio il club rossonero sui suoi canali social, postando una foto che vede protagonista l’allenatore e i due proprietari del club, Maria Assunta Pintus e Nicola Canonico, con una didascalia indicativa: “Ci vediamo a Foggia! #certiamorinonfinisconomai“.

Un amore davvero infinito quello tra il tecnico boemo e la squadra pugliese. Zeman siederà sulla panchina rossonera per la quarta volta nella sua lunghissima carriera, questa volta nel campionato di Serie C. Una storia lunghissima, che ha visto il suo momento più esaltante negli anni tra il 1989 e il 1994, quando proprio una delle piazze calcistiche più calde di tutto il sud Italia divenne ‘Zemanlandia’, massima espressione del gioco offensivo del boemo, basato sullo storico 4-3-3, il modulo al quale l’allenatore di Praga non ha mai rinunciato.

Il primo Foggia di Zeman era la squadra del trio delle meraviglie formato da Giuseppe Signori, Roberto Rambaudi e Francesco Baiano, capocannoniere del campionato di serie B nel 1990-91 e fra gli artefici dell’ascesa del Foggia fino alla Serie A. Qui, proprio guidato da Zeman, il club riuscirà a salvarsi per tre lunghe annate, sfiorando anche l’ingresso in Coppa Uefa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Giampiero Boniperti, se ne va uno degli ultimi simboli di un calcio che non c’è più

next

Football news:

Greylish accetta di trasferirsi a Man City, perché vuole giocare a Champions League e lottare per i trofei. Il club è sicuro che l'accordo sarà chiuso prima dell'inizio della stagione
Shevchenko ha il diritto di volere 3 milioni, ma credo che sia un bastardo. Uff. Il presidente della Federazione di basket dell'Ucraina sull'allenatore
Tottenham vuole 150 milioni di sterline per Kane. Il tottenham non vuole vendere L'attaccante Harry Kane al Manchester City
Kane non tornerà a Tottenham finché non sarà garantito un trasferimento a Man City
Tottenham multerà Kane per aver saltato l'allenamento. Levi terrà colloqui con lui sul futuro
Direttore Generale di Roma: Shomurodov ha un enorme potenziale. Le sue qualità sono adatte a Mourinho
Joan Laporta: Moriba non giocherà come base di barca, e poi se ne andrà. Non accettiamo il suo comportamento