This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

27 ottobre 1991, 30 anni fa il rogo del "Petruzzelli"


NICOLA ZUCCARO
- Era una domenica mattina di 30 anni fa e Bari si svegliò con le sirene dei Vigili del Fuoco e col fragore dei vetri in frantumi. Nella notte tra sabato 26 ottobre e domenica 27 ottobre 1991, dopo la presentazione della "Norma" di Bellini e che per ironia della sorte termina con un rogo finale, fu acceso un violentissimo incendio che dalla platea del Teatro Petruzzelli si propagò fino alla zona del palcoscenico. 

Dalla perizia dei Vigili del Fuoco emerse che fu il solo crollo della cupola a evitare la completa e totale distruzione del Politeama. Dopo 88 anni di attività, per l'inaugurazione avvenuta il 14 febbraio 1903, quel cratere dal quale continuava a levarsi fumo (nonostante l'incessante intervento dei Vigili del Fuoco che con le loro autobotti fecero da spola tra Corso Cavour e i loro distaccamenti di Porto e Fiera per procurare l'acqua necessaria allo spegnimento delle fiamme), insieme al restante guscio vuoto, rappresentarono un lutto per la città di Bari. A testimoniarlo furono gli occhi piangenti dei baresi che accorsero sul rogo del Teatro nelle ore successive al disastro e all'uscita in edizione straordinaria della Gazzetta del Mezzogiorno. 

Le indagini condussero alla celebrazione di un processo penale che si concluse con l'assoluzione degli imputati accusati di essere i mandanti e con la condanna di Giuseppe Mesto e di Francesco Lepore quali esecutori materiali dell'incendio. Un altro procedimento, di carattere civile, che vedeva coinvolti la famiglia Messeni Nemagna - proprietaria del Politeama - e il gestore dello stesso, Ferdinando Pinto, accusato di non aver assicurato il Teatro, si è concluso con la condanna di quest'ultimo a pagare un risarcimento di 57 miliardi di lire a favore dei proprietari del prestigioso immobile. 

Tuttavia il risarcimento non è mai stato percepito, visto che il signor Pinto, all'epoca dei fatti, risultava essere nulla tenente. Il 7 settembre 2009, dopo 18 anni di ricostruzione con soldi pubblici, il teatro è stato riconsegnato al Comune di Bari. L'attuale gestione è affidata alla Fondazione Lirico Sinfonica "Petruzzelli e Teatri di Bari", che il 6 dicembre 2009 ha dato il via alla prima stagione lirica del nuovo Petruzzelli, con una rappresentazione della "Turandot" di Giacomo Puccini.