Italy

ACCADDE OGGI – Nintendo festeggia 131 anni

L’idraulico Mario, quello del famoso videogioco, compie 131 anni. Anzi, non è propriamente così a dire il vero. L’anniversario, per essere più precisi, lo compie l’azienda che lo ha creato, la giapponese Nintendo. Ma all’inizio si occupava di giochi di carte e solo nel 1981 ha creato Mario, uno dei personaggi più iconici del mondo dei videogame, e poi anche il fratello Luigi. Nintendo è stata fondata il 23 settembre 1889 da Fusajiro Yamauchi, imprenditore giapponese che decise di produrre mazzi di carte da gioco nipponiche, conosciute come hanafuda o daitoryo e famose perché ogni carta era prodotta utilizzando la corteccia di alberi di gelso (o mitsu-mata). Inizialmente l’azienda produceva a Kyoto ed Osaka, ma quasi un secolo dopo ha iniziato a occuparsi di giochi elettronici, diventando il colosso globale che è oggi.

Nintendo è entrata nel mondo dei videogiochi nel 1975 come distributore della console Magnavox Odyssey, e ben presto – nel 1977 – ha cominciato a costruire una serie di console proprie dal nome Color TV Game. Grazie all’enorme successo riscosso in Giappone arrivò nel mercato dell’America settentrionale nel 1985 e l’anno successivo approdò in Europa. Dagli anni ottanta Nintendo ha prodotto oltre 500 giochi e sette console da tavolo: il Famicom/NES, il Super Famicom/SNES, il Nintendo 64, il Nintendo GameCube, il Wii, il Wii U e il Nintendo Switch. Oltre alle console da tavolo, l’azienda plurisecolare ha prodotto varie console portatili, tra cui sette versioni del mitico Game Boy, quattro versioni del Nintendo DS, sei versioni del Nintendo 3DS, il Virtual Boy, i Game & Watch, i Pokémon mini e i Nintendo Mini Classics.

In trent’anni, Nintendo ha venduto oltre 577 milioni di console e 3,5 miliardi di copie dei videogiochi direttamente sviluppati. Dal 1983 è quotata alla Borsa di Tokyo. Oggi l’amministratore delegato e presidente della società è Shuntaro Furukawa, dopo la morte nel 2015 di Satoru Iwata, ex presidente e artefice del grande exploit della Wii, il cui successo ha rilanciato l’azienda dopo un periodo di appannamento all’inizio degli anni 2000, dovuto anche alla concorrenza della Playstation della Sony. La mascotte del gruppo è sempre, manco a dirlo, Mario, personaggio leggendario creato nel 1981 per il videogioco Donkey Kong.

Football news:

Hans-Dieter Flick: spero che Alaba firmi un contratto con il Bayern. Il nostro club è uno dei migliori al mondo
Diego Maradona: Messi ha dato a barca tutto, portato in cima. Non è stato trattato come meritava
Federico Chiesa: spero di lasciare il segno nella Juve. Il centrocampista Federico Chiesa ha condiviso le sue impressioni sul passaggio alla Juventus
Allenatore Benfica: non voglio che sembriamo L'attuale Barcellona, non ha nulla
Guardiola sul ritorno a barca: sono felice A Man City. Spero di rimanere qui
Fabinho non giocherà con il West Ham a causa di un infortunio
Ronald Kuman: Maradona era il migliore a suo tempo. Ora il miglior messi