Italy

Alessandro Di Battista contro il Mes: "Perché è una battaglia marxista"

Anche quando si scaglia contro il Mes, il contestato fondo salva-Stati, il grillino Alessandro Di Battista non riesce a far meno di flirtare col delirio, di spararla grossissima, talmente grossa da strappare una risata quasi compassionevole. Il punto è che Dibba punta il dito contro il fatto che chi attacca il fondo salva-Stati venga automaticamente bollato come di destra, circostanza che in effetti - dal suo personalissimo punto di vista - fa anche bene a contestare. Il punto però è come lo fa. Il Che Guevara di Roma nord spara: "Per quale motivo Stefano Fassina, che è di Leu, può scagliarsi contro il fondo salva-Stati senza essere definito di destra? Questa battaglia - tromboneggia solenne - la fanno anche tanti partiti marxisti in Europa", conclude il neo-marxista Di Battista.

Football news:

Traoré sembra un peso massimo, ma allo stesso tempo molto tecnico. Com'e ' possibile? Non porta davvero il ferro? Oggi contro la City
Ryan Giggs: L'attacco di Tottenham sembra succoso - Kane, Son e Bale
Sado Manet: siamo fortunati che Tiago-a Liverpool
In una partita di non-League Inghilterra sul campo corse alpaca e ha spaventato il Giocatore
Per la prima partita di Milano in stagione saranno ammessi 1000 persone. Il club ha invitato alla partita i medici
Barcellona pagherà 18 milioni di Euro City per il suo allievo Eric Garcia
Sutton sul peggior trasferimento del Chelsea: ci sono esempi di Torres e Shevchenko, ma Kepa è davanti a tutti