This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Antica Fiera dei Bogoni, la tradizione che resiste ai piedi della Lessinia

Festa dei bogoni (Video Zambaldo)

La riapertura dell’antica Fiera dei Bogoni, seppur con programma ridotto per rispettare le normative anticovid, ha visto un buon afflusso di persone che in particolare nella giornata di domenica hanno affollato la frazione di Sant’Andrea e degustato su prenotazione, nella Taverna del bogon, i piatti caratteristici a base di chiocciole.

È mancata l’organizzazione della mostra dei migliori bogoni opercolati che accompagnava la fiera negli ultimi anni, ma è stato deciso proprio per evitare assembramenti nel piccolo locale dove solitamente si svolgeva. Però il grande lavoro di accoglienza e ristorazione offerto dai volontari della Pro loco Sprea cum Progno non ha deluso e dato a tutti quanti si erano prenotati la possibilità di degustare i prelibati piatti che il menù proponeva: ravioli e bigoli coi bogoni, tagliatelle al tartufo e trippe, bogoni alla Bourguignonne, bogoni di Sant’Andrea in salsa e con polenta, oppure fritti, o in alternativa polenta e formaggio o polenta e cinghiale.

Nel pomeriggio i Pistonieri dell’Abbazia non hanno mancato di intrattenere il pubblico presente con i loro caratteristici balli tradizionali in piazza e gli spari dei trombini nel prato vicino al ponte sul Progno