Italy

Anziana strangolata con un foulard: il badante indagato per omicidio rinuncia alla sua eredità

Giuseppe Spina, l’uomo di 40 anni accusato di aver ucciso due anni fa un’anziana di 87 anni per ottenerne l’eredità, ha rinunciato a tutto quello che la donna gli avrebbe lasciato una volta morta. L’uomo ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Secondo l’accusa, avrebbe strangolato l’87enne con un foulard.

Ha scelto di rinunciare all'eredità della donna per la quale è accusato di omicidio: Giuseppe Spina, ritenuto dagli inquirenti responsabile della morte dell'87enne Diva Borin, da qualche giorno non è più l'erede dell'anziana. A darne notizia è il quotidiano "Il Giornale di Brescia". Il 40enne, che aveva ereditato parte dell'appartamento di Urago Mella – dove la signora venne trovata morta – e circa 60mia euro di polizza sulla vita, ha deciso di lasciare tutto alla nipote di Borin.

L'uomo ha scelto di essere processato con il rito abbreviato

Nella giornata di ieri, scrive "Il Giornale di Brescia", l'uomo ha anche fatto sapere che vuole essere processato con il rito in abbreviato. Durante l'udienza preliminare, il giudice ha preso atto della consulenza medico legale, tossicologica, genetico forense e informatica realizzate dagli avvocati difensivi del 40enne. L'udienza è stata così aggiornata e riprenderà il 9 novembre quando toccherà all'accusa mostrare la sua ricostruzione: secondo le indagini del procuratore Antonio Bassolini, l'uomo avrebbe uccisa l'anziana strangolandola con un foulard così da assicurarsi l'eredità.

L'avrebbe strangolata con un foulard

Spina, che all'epoca dei fatti aveva 38 anni, lavorava come badante a casa della donna. Lui stesso, il 2 marzo 2019, aveva dato l'allarme dicendo di aver trovato il cadavere dell'anziana. Grazie all'autopsia si scoprì che Borin era stata uccisa e non era morta per cause naturali: la Procura iscrisse così Spina nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio volontario. Alcune settimane prima di morire, la donna aveva redatto tre testamenti che erano rivolti alla nipote, a una lontana parente e a Spina.

Football news:

Sinisa Mihajlovic: Осимхен - analfabeta giocatore in senso buono
Piqué è un giocatore gay che ha fatto coming out: il mondo del calcio è in ritardo e tu ci aiuti ad andare avanti. Grazie
Il centrocampista del Borussia Dortmund Axel Witzel può intraprendere una carriera in Serie A
Vinicius è stato insultato per motivi razziali durante la partita con Barca. Il centrocampista del Real Madrid Vinicius Junior ha subito insulti razzisti durante la partita contro il Barcellona al Camp Nou
Kristoffer Ayer: secondo il livello di attacco del Liverpool, sembra che non notino alcuni giocatori dell'avversario
Il Barça non è soddisfatto del gioco di Pique, alba e Busquets. Alcuni giocatori possono vendere dopo il licenziamento di Kuman
Messi e Mbappe hanno perso l'allenamento del PSG prima della partita con Lille