This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Austria, chirurga amputa la gamba sbagliata a paziente 82enne: condannata a pagare 2700 euro di multa

Il fatto era avvenuto nella clinica di Freistadt, in Alta Austria, il 18 maggio scorso. La vedova del paziente riceverà un risarcimento di 5.000 euro

Per aver amputato a un paziente 82enne la gamba sbagliata una chirurga è stata condannata in Austria a 2.700 euro di multa. Il fatto era avvenuto nella clinica di Freistadt, in Alta Austria. Il tribunale di Linz nella sentenza evidenzia un comportamento “gravemente negligente” del medico.

La dottoressa 43enne ha ammesso di aver commesso un errore, ma ha negato la negligenza. Le gravi patologie riguardavano entrambe le gambe: il 18 maggio scorso doveva essere asportata quella sinistra, ma per sbaglio è stata amputata quella destra, senza che nessuno nella sala operatoria si accorgesse di nulla. Il paziente nel frattempo è deceduto. Il Tribunale non ha fatto valere la linea difensiva dell’errore sottolineando che per un intervento di tale importanza “serviva il doppio e il triplo controllo”, così la giudice. La vedova del paziente riceverà un risarcimento di 5.000 euro.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Articolo Precedente

Austria, il partito popolare indica Karl Nehammer nuovo cancelliere. Schallenberg torna ministro degli Esteri

next