Italy

Bersani rimprovera Matteo Renzi: “Si ritroverà a destra per inerzia”

Nel salotto di Lilli Gruber il leader di Articolo Uno Pierluigi Bersani attacca Matteo Renzi, prevedendo un suo futuro politico a destra.

bersani-renzi

Nella puntata di Otto e mezzo andata in onda nella serata del 19 febbraio Pierluigi Bersani attacca frontalmente Matteo Renzi sulla crisi di governo attualmente in corso. L’esponente di Articolo Uno ha infatti criticato il leader di Italia Viva per la sua proposta di sfiducia al ministro della Giustizia Alfonso Bonafede e per la sua contrarietà all’esecutivo di cui lui stesso da parte. Come ex segretario del Pd, Bersani ha poi richiamato il centro sinistra italiano all’unità perduta chiedendo a Nicola Zingaretti di serrare i ranghi e nel frattempo sostenere il governo.

Bersani contro Matteo Renzi

Parlando di Matteo Renzi, Bersani ha dichiarato come l’ex Premier finirà per ritrovarsi a far parte della destra, mancando in Italia uno schieramento politico riconducibile al centro moderato: “Renzi farà quel che vorrà. Io dico che se mai Renzi pensasse di andare al centro […] siccome il centro non c’è si ritroverà a destra, per inerzia”.

Sull’abitudine del senatore di Firenze di affrontare a muso duro gli avversari politici, Bersani ha invece sottolineato come questo faccia parte di un modus operandi ben preciso: “Renzi è un elemento del paesaggio, è fatto così. Passa una carovana, ci salta in testa e poi comincia a rottamarla con i soliti meccanismi dell’attaccare per poi fare la vittima e dello ‘Stai sereno'”.

L’appello al Pd

L’ex segretario Dem ha infine lanciato un appello alle forze della sinistra italiana e in particolare all’attuale leader del Pd Zingaretti al fine di costituire una nuova formazione unitaria ed inclusiva che faccia ripartire il riformismo nel Paese: “È ora di mettere insieme le forze che sono disperse, e non sto parlando di sigle politiche ma di società.

Quindi deve fare sul serio una fase costituente che raccolga le forze su un nuovo programma fondamentale di una formazione o di una federazione di una sinistra di governo dei tempi nuovi. Intanto deve sostenere il governo e incoraggiare Conte a tirar dritto”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

lamorgese-droga-carcere

Politica

La ministra dell’Interno Lamorgese ha proposto di modifica del codice penale che prevede il carcere anche per chi spaccia modiche quantità di droga.

Matteo renzi elezioni dirette

Politica

Hanno fatto discutere le dichiarazioni di Renzi a Porta a Porta, che ha proposto una riforma per l’elezione diretta del Presidente del Consiglio.

Il Pd: "Minano alla base la tenuta del governo".

Politica

Matteo Renzi va avanti per la sua strada e Italia Viva vota ancora con il centrodestra, ira del Partito Democratico

Elezioni suppletive: cosa sono?

Politica

Cosa sono le elezioni suppletive, come si svolgono e quando e chi può candidarsi? Tutte le informazioni sull’argomento.