Italy

Bimbo di 8 anni vende la sua collezione di carte dei Pokemon per salvare il suo cane

Bimbo di 8 anni vende la sua collezione di carte dei Pokemon per salvare il suo cane

Cucciolo in pericolo / Stati Uniti d'America

Il piccolo Bryson non ha esitato un attimo: tutto il necessario per salvare il suo cucciolo, anche vendere le sue preziosissime carte collezionate faticosamente in 4 anni

Chi ha un animale domestico sa che è un vero e proprio membro della famiglia a tutti gli effetti. E quando è in pericolo, la missione principale è salvarlo a tutti i costi.

Lo ha capito bene il bambino di 8 anni che, per trovare i soldi che servono per curare il suo cane, ha messo in vendita tutto ciò che aveva di più prezioso, compresa la sua collezione di carte dei Pokemon che comprende pezzi rari e accumulati in anni di scambi, partite, sudore e lacrime.

È iniziato tutto quando il piccolo Bryson e sua mamma, Kimberly Woodruff che vivono in Virginia, si sono accorti che c'era qualcosa che non andava con il loro cucciolo di 4 mesi, Bruce. Il cagnolino, solitamente molto vivace e giocoso, era improvvisamente diventato troppo calmo, e non si muoveva quasi più. Lo hanno portato dal veterinario, e gli è stato diagnosticato un virus che può anche essere mortale se non trattato. Le cure però costano 700 dollari, una cifra che purtroppo la famiglia non può permettersi.

Bryson, che era felicissimo per l'arrivo di Bruce, è diventato molto triste e ha subito pensato a come fare per salvare il suo cucciolo. Come trovare i soldi per la cura? Il bambino ha allestito un banchetto fuori dal giardino della sua casa, vendendo la sua preziosissima (almeno a livello affettivo) collezione di carte dei Pokemon, con tutti i pezzi raccolti negli ultimi 4 anni.

All'inizio Bryson ha venduto le sue carte per 5 e 10 dollari. Ma poi, quando la storia è diventata virale grazie anche ai social e ai media che la hanno ripresa, molti utenti di Facebook hanno fatto una colletta e hanno iniziato a donare senza chiedere niente in cambio. Kimberly allora ha deciso di creare una raccolta fondi online su GoFundMe: all'inizio lo scopo era raccogliere 800 dollari, ma la storia ha commosso tutti e ben presto mamma e figlio ne hanno raccolti 15mila.

A maggio i primi aggiornamenti: Bruce ovviamente ha potuto ricevere le prime cure, e se la sta cavando bene anche se è solo l'inizio della procedura. "Vi ringraziamo tutti per il vostro amore e il vostro supporto. Tutte le ulteriori donazioni verranno donate ad altre famiglie e animali" ha detto Kimberly sul web. "Grazie specialmente per tutto l'amore che Bryson ha ricevuto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Football news:

Greylish ha già firmato un contratto con Man City e ha parlato con Guardiola
Riforme VAR in APL: le linee di fuorigioco renderanno più spesse, non assegneranno un rigore con un piccolo contatto (come con la sterlina contro la Danimarca)
Guarda Man United : i loro affari sono terribili. Il britannico crea un impero in cui gli specialisti di diversi sport si aiutano a vicenda
Il Tottenham può firmare Coutinho e un certo numero di giocatori in caso di vendita di Kane
Bernardo Silva può lasciare il Barça about Atletico dopo il trasferimento di Greylis A Man City
Nikita Nagorno ha ricevuto in dono una maglietta autografata da Cristiano Ronaldo
Messi firmerà il contratto con Barca oggi. La Liga ha stanziato al club 280 milioni di euro dopo l'accordo con il fondo di investimento