Nuova fumata nera per la nomina del commissario alla Sanità in Calabria. Dopo una lunga discussione nel governo, il Cdm si è concluso senza la designazione del commissario.
Narciso Mostarda fino a ieri sera era il candidato più probabile per il ruolo di commissario alla Sanità in Calabria. Ma il Cdm si è concluso con un nulla di fatto, dopo i veti incrociati sui due nomi in corsa: da un lato Narciso Mostarda, dall'altro l'ex prefetto di Reggio Calabria Luigi Varratta.

Ieri, ospite di Otto e mezzo su La7, il premier Giuseppe Conte aveva espresso l'auspicio di chiudere sulla nomina nel Cdm fissato per oggi, "ma questa nomina è ormai una maledizione", commenta un ministro di peso all'Adnkronos al termine del Cdm.