This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Chi è Josh Cavallo, il calciatore australiano che ha dichiarato la sua omosessualità

Josh Cavallo è il calciatore australiano che in diretta social ha dichiarato la sua omosessualità. Ecco chi è.

ADELAIDE (AUSTRALIA) – Josh Cavallo è uno dei primi calciatori a fare coming out. Il giocatore australiano in un video ha dichiarato di essere omosessuale e soprattutto di voler diventare un esempio e un punto di riferimento per tutti i colleghi che sono ancora in silenzio.

Il difensore dell’Adelaide, inoltre, ha raccontato il percorso, sicuramente pieno di ostacoli, affrontato per arrivare a dichiarare di essere gay. Parole che sono state condivise da molte persone e soprattutto si tratta di un segnale importante soprattutto in ottica futura.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Chi è Josh Cavallo

Nato in Australia il 13 novembre 1999, Joshua John Cavallo è cresciuto in entrambe le squadre di Melbourn. Il City gli ha permesso di fare l’esordio tra i professionisti e giocare le prime partite nella massima serie prima di trasferirsi al Western United.

Quest’ultima squadra, però, non gli ha permesso di trovare molto spazio e da qui la decisione lo scorso febbraio di accettare la proposta arrivata dall’Adelaide. Un trasferimento sicuramente importante per consentirgli di giocare con maggior continuità e provare a diventare un punto di riferimento per i suoi compagni.

Calciatore pallone
Calciatore pallone
Calciatore pallone

Coming out

Il nome di Josh Cavallo è finito sulle pagine di cronaca internazionali dopo aver annunciato di essere gay. Un coming out arrivato direttamente sui social e il calciatore si è detto pronto a diventare un punto di riferimento per tutti i colleghi che non hanno avuto il suo coraggio.

Il video, come detto, è diventato immediatamente virale e sicuramente nei prossimi giorni ci saranno maggiori informazioni sulla vita privata dello stesso difensore australiano. E chissà se questa sua ammissione lo porterà a giocare in campionati più competitivi (anche per il suo talento) o, come ha ammesso lui nel video, potrebbe compromettere la carriera.