This article was added by the user Anna. TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Come evitare che si arriccino i capelli quando piove


Quali sono le cause che rendono i capelli crespi? Sono state riconosciuti diversi responsabili: porosità, umidità e agenti meccanici e chimici. I danni da agenti chimici e meccanici possono rendere poroso il capello, il livello di umidità influisce in base allo stato di porosità del
capello - più è poroso, più è più sensibile all’umidità che danneggia e apre le cuticole dei capelli. Le cuticole aperte permettono l'ingresso dell'umidità nei capelli e fanno sì che la cuticola si sollevi ulteriormente. Le cuticole sollevate e il crespo rendono i capelli difficili da domare e di conseguenza i capelli sembrano opachi e piatti», chiarisce il global ambassador di ghd Adam Ree. In questi casi si ha una diminuzione della lucentezza naturale, perché c'è minore rifrazione della
luce e aumenta l'ingestibilità. La presenza di tutte queste condizioni rende la fibra capillare crespa. 

L'obiettivo è offrire una azione intensa di idratazione e riparazione, perché i capelli che tendono a incresparsi hanno bisogno di prodotti emollienti, in tal modo quando piove e l'aria è più ricca di molecole d'acqua, quelle che fanno percepire più umidità, non l'assorbono dall'esterno. Avere capelli più idratati equivale a dire che l'effetto crespo non è più una grossa minaccia. Per
risultati di lunga durata bisogna puntare a una fibra intensamente restaurata quindi non porosa, al controllo e alla protezione dei capelli contro le aggressioni e a una maggiore gestibilità. Questi risultati si raggiungono se si riesce a impermeabilizzare la fibra in modo che sia protetta contro l'umidità, così i capelli risulteranno più lucenti, rifletteranno la luce e avranno un aspetto sano.

«I prodotti per assicurarsi idratazione hanno spesso formule con acido ialuronico o moringa (una pianta di origine asiatica dalle proprietà emollienti e antiossidanti, ndr.) che danno ai capelli tutto il necessario per dissetarsi se sono particolarmente secchi. Idratare una volta a settimana con una maschera e usare sempre un ottimo pre-styling prima dell'asciugatura sono i gesti per far durare la piega più a lungo anche se piove», spiega Angelica Bini, colorista e tecnica di trattamenti per Toni & Guy.

«I prodotti da utilizzare per il pre-styling devono essere quelli specifici dall'effetto anti-frizz, o anti-crespo: fanno da barriera contro l’umidità. Vanno applicati sulle lunghezze al momento dell'asciugatura creando una sorta di guaina protettiva, ma bisogna sempre abbinare shampoo e balsamo anch'essi dalle formule anti-frizz e non dimenticare di usarli con regolarità. Ancora oggi, purtroppo, molti non applicano conditioner o maschere che assicurano più disciplina ai capelli. Per amplificare quest'effetto “di controllo” si può anche abbinare un trattamento da fare in salone, come quello della linea Discipline di Kérastase, che garantisce la più lunga durata della piega».

IL TAGLIO ANTI-CRESPO
«Lo stile migliore è quello senza troppe scalature, un taglio troppo sfoltito non è garanzia di capelli che restano in ordine, soprattutto se sono tendenti al crespo. Meglio puntare su look che sfruttino il peso naturale, come i tagli pari, in particolar modo se i capelli sono ricci, perché soffrono di più il clima umido. I capelli con doppie punte poi hanno bisogno di molte cure se piove, non solo perché appaiono più opachi e dal look trasandato, ma perché più soggetti all'effetto crespo: essendo il capello più svuotato si gonfia più facilmente». 

LA TEMPERATURA GIUSTA PER IL RISCIACQUO
«Il controllo dell'effetto crespo inizia con la giusta temperatura dell'acqua, che deve essere fredda, poiché le temperature più basse dell'acqua possono effettivamente tenere a bada l'effetto crespo una volta che bisogna asciugarli. Dopo aver utilizzato shampoo e conditioner, risciacquare con un getto d’acqua fredda. Questo aiuta a sigillare le cuticole dei capelli e a prepararli per lo styling», raccomanda Adam Reed, global ambassador di ghd. «Anche la scelta delle setole in nylon aiutano a combattere l'umidità e garantiscono morbidezza e lucentezza, oltre a distribuire gli oli naturali dei capelli lungo il fusto».