Italy

Conflitto Israele-Palestina, Abu Mazen e Netanyahu temono di perdere il potere: così lo scontro serve a mantenere lo status quo

Il presidente dell'Autorità palestinese ha fornito ai suoi connazionali un altro motivo per protestare contro la sua stessa leadership palestinese, su cui spesso "pende" l'accusa di "collaborazionismo" e sudditanza verso Israele: il rinvio delle elezioni parlamentari palestinesi. Mentre il leader del Likud teme la formazione di un governo senza di lui, così alza la posta del settarismo interno

Anche se i fatti di sangue di questi giorni a Gerusalemme e Gaza occupano le colonne dei principali media occidentali, l’ennesimo ciclo di violenze è arrivato in una particolare congiuntura di politica interna, tanto in Palestina quanto in Israele. E a ben guardare, le due situazioni interne si sono in certa misura intrecciate, influendo l’una sull’altra.