Italy

Coronavirus: Apple, su 100 negozi chiusi 92 sono negli Usa

La grande maggioranza dei negozi Apple chiusi a causa della pandemia di Covid-19 si trova negli Stati Uniti: sono 92 su 100 come riferisce una nuova analisi di Morgan Stanley riportata dalla Cnn.

A causa della situazione nel paese, l'azienda di Cupertino ha continuato a chiudere i suoi negozi, tra cui una sede in Georgia e una in California la scorsa settimana. Ha anche annunciato la chiusura di altri quattro negozi in Australia, paese interessato da nuovi focolai e contagi.

Apple è stata una delle prime grandi aziende a chiudere i suoi store durante la pandemia, la società ha spiegato che monitora la situazione e si comporta di conseguenza, per precauzione. "A causa delle attuali condizioni per il Covid-19, in alcune delle comunità che serviamo, stiamo temporaneamente chiudendo i negozi. Lo facciamo per cautela e monitoriamo da vicino la situazione, non vediamo l'ora di rivedere i nostri dipendenti e i nostri clienti il prima possibile", ha spiegato un portavoce nei giorni scorsi.

L'azienda di Cupertino ha 510 negozi in tutto il mondo, di questi 271 sono negli Stati Uniti, molto spesso gli store si trovano in centri commerciali.
   

Football news:

Per Lione ha segnato una speciale unica per la città: la radice mette in Champions League solo da lui. E i francesi con i suoi gol non perdono
Il capitano Lyon non voleva Pepa. Ha giocato tutta l'infanzia a piedi nudi e ha aggiunto accanto all'amico Van Dijk
Golovin ha segnato e ha dato un passaggio in una partita amichevole di Monaco con AZ
Müller Pro 8:2 con barca: non abbiamo controllato il gioco anche nella partita con il Brasile nel 2014-m
Ander Herrera: se il PSG non vince la Champions League, non sarà un fallimento
Arsenal sta indagando sul trasferimento di pepe per 72 milioni di sterline. Il club vuole sapere se ha pagato troppo
Ole-Gunnar Sulscher: il Manchester United sa quanto sia doloroso cedere alle semifinali. I giocatori principali sono ora di mettersi alla prova