Italy

Coronavirus: botta e risposta tra i virologi

Accuse reciproche, critiche, richieste di querele: le tesi di Massimo Galli e Alberto Zangrillo sono sempre più distanti.

Zangrillo Galli

L’uno accusa l’altro di essere un negazionista, l’altro lo ritiene un catastrofista: da sempre divisi su diversi aspetti dell’emergenza coronavirus, Massimo Galli e Alberto Zangrillo continuano a battibeccare e rispondersi per le rime. Nell’ultimo scontro il primario del San Raffaele ha accusato il collega del Sacco di essere figlio “un’antica militanza sessantottina“ perché quando lo critica allude a lui senza mai fare il suo nome.

Lo ha quindi invitato a denunciarlo apertamente.

Galli vs Zangrillo

Già in precedenza Zangrillo aveva giudicato scorretto il fatto che Galli attaccasse i suoi colleghi solo per avere una visione diversa dalla sua. Ora a dargli fastidio è il fatto che “trova sempre il tempo di accusarmi velatamente e non, mentre io questo tempo non lo trovo e ho sempre cercato di essere rispettoso“. Di qui il consiglio a fare esplicitamente nomi e cognomi e l’invito a denunciarlo alla Procura della Repubblica.

Immediata la risposta dell’infettivologo del Sacco che ha così risposto: “Non posso querelarlo perché il reato di negazionismo e riduzionismo non esiste in questo paese“. Da tempo Galli accusa infatti il medico di fiducia di Berlusconi di sottovalutare i rischi dell’emergenza sanitaria, a partire da quando quest’ultimo aveva affermato a giugno che il coronavirus fosse clinicamente morto. Egli ha invece sempre mostrato prudenza sottolineando la gravità della situazione e la saturazione degli ospedali.

Al contrario Zangrillo ha sposato la linea del non allarmismo sottolineando come il 25% dei pazienti potrebbe avere adeguate cure anche a domicilio e il 60% sia da codice verde. Anche nel giorno del record di contagi in Italia ha infatti parlato di una situazione sotto controllo e non da lockdown.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Zangrillo

Cronaca

Le parole di Alberto Zangrillo, per tranquillizzare la popolazione.

Covid

Cronaca

Sotto accusa il ritardo delle misure di restrizione contenute nell’ultimo Dpcm anti Covid.

dorme-dentro-bar-sciopero-fame-protesta-bartender

Cronaca

Andrea è un bartender che ha deciso di dormire all’interno del suo bar e di fare lo sciopero della fame come protesta contro il nuovo dpcm.

L'assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D'Amato

Cronaca

“Ci stiamo preparando alla battaglia su Roma – dice l’assessore regionale Alessio D’Amato.

Football news:

Zlatan Ibrahimovic è riconosciuto come giocatore Dell'anno in Svezia per la 12a volta
Ronaldo ha segnato il 70 ° gol nelle partite casalinghe della Champions League, ripetendo il record di Messi
A Bruno riguardo al rigore dato a Rashford: era importante per lui acquisire fiducia. Non importa chi batte se la squadra segna
De Ligt su 2-1 con Ferencvaros: la Juventus ha dovuto muovere la palla più velocemente e agire più forte
Minges sul debutto per il Barça: molto felice. Spero che questo sia l'inizio di qualcosa di grande e significativo
Potete chiederlo nello spogliatoio, se avete il coraggio. Tuchel-giornalista sulla questione della qualità del gioco PSG
Morata su 2:1 con Ferencvaros: sembrava una partita di 20 anni fa. Hanno giocato a calcio difensivo