Italy

Coronavirus, corsa alle mascherine: ma servono? E quali prendere in caso di necessità?

Le mascherine servono contro il coronavirus? Chi deve metterle? In che modo? E quali sono quelle consigliate dalle istituzioni?

Il coronavirus ha lanciato una corsa a mascherine ed amuchina. Strumenti più o meno utili in determinati casi e sicuramente meno di quanto si crede.

Coronavirus, le mascherine servono?

Ma iniziamo dalle basi. Le mascherine servono contro il coronavirus? No, o meglio non servono per l’uso che molti ne fanno. Servono per proteggere le persone malate e il personale sanitario. Le persona sane che non sono a stretto contatto con casi positivi possono fare tranquillamente a meno della protezione.

Quelle di garza che vanno a ruba servono come misura di precauzione. Quelle sofisticate, che hanno dei filtri, servono a proteggere gli operatori sanitari“, ha dichiarato Ricciardi, componente del comitato esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Chi deve indossare le mascherine?

Quindi, chi deve indossare le mascherine? Chi sospetta di essere contagiato dal virus e ne riconosce i sintomi o chi cura o assiste persone contagiate o ipoteticamente infette. Devono indossarle inoltre le persone che si trovano nella zona rossa.

Laboratorio Coronavirus
Laboratorio Coronavirus

Quali mascherine usare e come indossarle

Non tutte le mascherine sono utili. Quelle idonee sono quelle che riportano la dicitura FFP3 o FFP2 che indica la classe di appartenenza.

Prima di indossare la mascherina è bene lavarsi le mani con acqua e sapone o disinfettante per le mani. È necessario che la protezione aderisca bene al viso. Bisogna inoltre evitare di toccare la mascherina con le mani. Sostituirla nel momento in cui diventa umida. Dopo l’uso bisogna metterla in un sacchetto chiuso.

ultimo aggiornamento: 26-02-2020

Nicolò Olia