Italy

Coronavirus Sud Italia, i cittadini: “Non abbiamo soldi per pagare la spesa”

Leggi anche

coronavirus italia positivo amazon

Cronaca

Confermato dai sindacati il primo positivo al coronavirus in uno stabilimento Amazon Italia

madonna san pietro

Cronaca

Un nuvola avrebbe preso la forma della Madonna in piazza San Pietro durante la benedizione Urbi et Orbi.

Immagine esempio

Cronaca

Secondo l’ex direttore del Policlinico di Milano bisognerebbe iniziare ad effettuare screening per scoprire chi è immune al coronavirus.

coronavirus angelo borrelli

Cronaca

Il Commissario straordinario per l’emergenza coronavirus, Angelo Borrelli, è tornato a coordinare il comitato dalla sede operativa del DPC

Al Sud Italia si alza la tensione fra i cittadini preoccupati per l'emergenza coronavirus: non hanno soldi per fare la spesa.

coronavirus sud italia
coronavirus sud italia

L’emergenza coronavirus e le misure di contenimento adottate dal governo generano tensioni nel Sud Italia: i cittadini hanno dato il via ad alcune proteste. Infatti, molti hanno dichiarato di non avere i soldi per acquistare i beni di prima necessità e negli ultimi giorni non sono mancati i furti nei supermercati. Per questo si è reso necessario l’intervento delle forze dell’ordine che presidiano dall’esterno gli ingressi dei supermercati affinché non si dia il via a proteste o furti.

Coronavirus, tensione nel Sud Italia

Giovedì è andato in scena un assalto a un supermercato del Sud Italia: molti cittadini, infatti, non hanno i soldi per pagare la spesa a causa della chiusura delle attività per l’emergenza coronavirus. M0olti lavoratori, inoltre, erano in nero e per questo motivo, pur trattandosi di attività essenziali, non sono in grado di proseguire nel loro lavoro.

Qualcuno ha tentato di rubare la merce fuggendo con il carrello e giustificandosi così: “Non abbiamo soldi e non vogliamo pagare”. La situazione in Sicilia ma anche a Napoli e a Bari è la stessa: i cittadini non sanno come pagare le merci. I soldi non bastano e al lavoro non si può andare. L’Italia non canta più dai balconi, ma cerca di sopravvivere.

In un video di un supermercato di Napoli si vede una scena drammatica. Un uomo arriva alla cassa, svuota il carrello e al momento di pagare allarga le braccia sconsolato. Non ha i soldi per permettersi la merce, ma non può rinunciare al cibo. Le persone che attendono in fila iniziano ad urlare contro il cliente: “Chiamate la polizia, il signore non ha i soldi per la spesa.

Non può mangiare, non ha comprato champagne e vino, ha comprato l’essenziale”. Nessuno scontro, ma solo il tentativo di far scattare un gesto di solidarietà.

Una scena molto simile ripresa anche a Bari, dove un gruppo di persone denuncia la situazione: “Siamo rimasti senza cibo in casa, siamo senza soldi. Come facciamo a vivere?”. Un gruppo di persone radunate fuori dalla banca, invece, dichiara: “Non abbiamo più soldi”. E ancora: “Vi prego, venite a casa a vedere. Non ho più nulla. Io devo mangiare”. Gli agenti pattugliano di continuo gli ingressi dei supermercati e le zone dove si affollano le persone affinché non si svolgano risse.

Football news:

Mortin = Smirnov, Rybus = Matteus, McManaman = Mamanov: Dizionario dei nomi di Yuri Semin
Ex giocatore della Juve Brady: per il calcio italiano sarebbe bene se lo scudetto prendesse qualcun altro
Valencia sulla situazione con Garay: il club è sorpreso dalla sua dichiarazione. Il giocatore stesso ha rifiutato tutte le offerte per il nuovo contratto
Sancho ha battuto il record di Havertz, diventando il giocatore più giovane a segnare 30 gol in Bundesliga
Il presidente della Juventus ha proposto di condurre le partite di Serie A con il riempimento parziale delle tribune
Ora comunichiamo dal vivo, non attraverso gli schermi. Progressi seri. Klopp di riprendere gli allenamenti
Balotelli sulla sospensione dall'allenamento: mi alleno due volte al giorno. Sono invisibile alle telecamere?