Domani il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, sarà alla Camera per il voto di fiducia. E nel frattempo continua la caccia ai responsabili, parlamentari disponibili a sostenere il governo. Ieri il leader di Azione, Carlo Calenda, ha rivelato che Clemente Mastella gli ha assicurato l'appoggio alla candidatura di sindaco di Roma in cambio del sostegno a Conte in Parlamento da parte del suo gruppo. Vicenda smentita poi dal sindaco di Benevento. Ieri sera, in un'intervista con il Tg4 l'ex ministra renziana, Teresa Bellanova, ha detto: "Si cercano numeri, ma i numeri non ci sono e c'e' un piccolo particolare che noi siamo una repubblica parlamentare e in Parlamento bisogna avere i numeri per governare". Nel frattempo il centrodestra continua a chiedere di andare alle urne.