La resa dei conti della crisi di Governo si avvicina sempre di più. Oggi, 18 gennaio, andrà in scena alla Camera il primo passaggio fondamentale per capire se il Conte bis proseguirà oppure no. Alle 12 il presidente del Consiglio pronuncerà il suo discorso davanti ai deputati, poi verrà votata la fiducia. L'esito sembra abbastanza scontato, ma al Senato, dove si voterà domani, la situazione è ancora in bilico. Dopo la nascita del gruppo Maie-Italia23, in sostegno al presidente del Consiglio, prosegue la ricerca di responsabili o costruttori, mentre Matteo Renzi continua a prendere le distanze da Conte, ripetendo che con lui le cose non funzionano. Il Movimento 5 Stelle e il Pd attaccano Renzi: "Mai più insieme". Il centrodestra insiste: "Siamo pronti a governare".