Italy

Droga al parco di Melta, spacciatore bloccato da un poliziotto - atleta

Per riuscire ad avvinarsi allo spacciatore che si trovava al parco, uno degli agenti, triatleta per hobby e vestito sportivo, ha simulato una sessione di allenamento 

TRENTO. Aveva scelto il parco di Melta per spacciare cocaina ma a fermarlo, questa volta, ci ha pensato un triatleta della polizia di Trento.

L’uomo, un ventottenne tunisino, era stato visto aggirarsi insistentemente nel parco di volta in volta incontrandosi con diverse persone, ma per pochi istanti.

Pertanto, gli agenti dell’Unità Crimine Diffuso della Squadra Mobile hanno deciso di monitorare da vicino il giovane tunisino, simulando che uno degli stessi investigatori, triatleta per hobby, e vestito come se dovesse allenarsi, fosse nel parco proprio per una sessione di allenamento.

Così facendo l’agente in borghese della Questura di Trento si è potuto avvicinare allo spacciatore, ad una distanza tale da poter sentire cosa dicesse ai suoi interlocutori. Scoprendo che fosse in corso un acquisto di sostanza stupefacente, cocaina, l’agente, sebbene in tenuta sportiva, si è qualificato, mostrando il distintivo di riconoscimento al pusher.

A questo punto il giovane tunisino ha iniziato a correre velocemente verso l’uscita del parco per far perdere le proprie tracce, scegliendo dei percorsi dove vi fosse ancora della neve, per rendere più difficile di poter essere raggiunto.

Ma il suo tentativo è stato vano, perché raggiunto immediatamente dall'agente che l’ha bloccato, assieme agli altri agenti dell’Unità Crimine Diffuso, confusi tra i frequentatori del parco di Melta.

Finito l’inseguimento, gli agenti della Squadra Mobile, hanno recuperato anche la droga che il pusher nella fuga ha buttato nella neve, sperando che non venisse rinvenuta. Ma grazie al confezionamento, un involucro giallo, è stata trovata e sequestrata.

L’uomo, incensurato, è stato denunciato, la droga sequestrata cosi come il denaro, circa 500 euro. Con l’aiuto dell’unità cinofila della Guardia di Finanza è stata anche perquisita l’abitazione dello spacciatore, situata in zona Roncafort. Ma non è stata trovata altra sostanza stupefacente oltre quella indosso al pusher.

Football news:

Guardiola sulla fine della serie: A volte bisogna perdere per capire quanto sia difficile vincere 21 volte di fila
Il Manchester United ha sorpreso la stampa. Gundogan è stato anche fermato (sacrificando la densità nel supporto), ma la CDB potrebbe riportare la città in gioco
Il direttore del Real Madrid Butragueno sulla mano del giocatore Atletico: è un rigore. Siamo di nuovo sfortunati con il giudice Hernández
Mourinho circa 100 gol del Tottenham nella stagione: non male per la squadra difensiva e cattiva
Coman ha respinto la proposta del Bayern di un nuovo contratto fino al 2026
Il trasferimento di Holanda è una priorità per il Real Madrid. L'Accordo può costare 270 milioni di euro (As)
L'Atletico ha supervisionato il primo tempo del derby grazie all'audace piano di Simeone. Poi il gioco si aprì e i cretini di Casemiro salvarono il Real