This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

È l'Inter la vera favorita allo scudetto

Serie A

I nerazzurri hanno superato anche lo Spezia conquistando la quinta vittoria nelle ultime sei gare

Ancora una vittoria, la terza consecutiva e la quinta nelle ultime sei gare. L'Inter, nella quindicesima giornata del campionato di Serie A, ha superato per 2-0 lo Spezia grazie alle reti di Gagliardini e Lautaro Martinez, confermando ancora una volta di godere di un ottimo stato di salute. I nerazzurri, dopo un inizio di torneo segnato da alti e bassi, sembrano aver finalmente trovato continuità di risultati, soprattutto grazie ad un rendimento difensivo salito decisamente di tono rispetto alle prime uscite stagionali. La formazione di Simone Inzaghi è infatti riuscita a mantenere inviolata la propria porta per quattro volte nelle ultime sei partite, riuscendo così a sfruttare a pieno il suo enorme potenziale offensivo, con i nerazzurri che, al momento, possono vantare il miglior attacco del torneo con ben 36 reti già segnate.

Perché l'Inter è la vera favorita allo scudetto

Al di là dei numeri sono le prestazioni a fare dei nerazzurri la candidata principale allo scudetto. Inzaghi è infatti riuscito a dare alla sua squadra un'identità di gioco ben chiara e a marcata vocazione offensiva, in cui tutti gli elementi sanno alla perfezione cosa dover fare in ogni situazione di gioco. Un cambiamento radicale rispetto all'impronta tattica dello scorso torneo, quando l'Inter, sotto la gestione di Antonio Conte, praticava un calcio più di contenimento volto a sfruttare al meglio le ripartenze.

E poi, a permettere ai nerazzurri di sognare in grande, c'è la qualità della rosa a disposizione di Inzaghi, che può attingere a piene mani dalla panchina senza che i risultati ne risentano, a differenza di quanto sembra accadere talvolta a Napoli e Milan, al momento le principali antagoniste di Dzeko e compagni nella lotta per il tricolore. Se la formazione titolare è ormai ben chiara, è altrettanto vero che i vari Correa, Vidal, Sanchez, Dimarco, Ranocchia, D'Ambrosio, Vecino, Gagliardini e Sensi hanno sempre risposto presente quando chiamati in causa. E nell'arco di una lunga stagione, in cui infortuni e squalifiche sono sempre dietro l'angolo, potrebbe essere questo il fattore a fare la differenza nella corsa scudetto.

Si parla di

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti