Si è svolta presso la Scuola Militare Nunziatella, a Napoli, alla presenza del comandante dell’Accademia Militare, generale di brigata Rodolfo Sganga, e seguita in diretta streaming da 128 allievi, la cerimonia di avvicendamento tra il comandante cedente, colonnello Amedeo Gerardo Cristofaro, ed il subentrante colonnello Ermanno Lustrino. La cerimonia è avvenuta nel rispetto del distanziamento sociale previsto dalle disposizioni vigenti. Il colonnello Cristofaro, esprimendo gratitudine agli uomini e alle donne che compongono i quadri ed il corpo docenti della Scuola Militare, ha evidenziato le molteplici attività culturali portate a termine con successo e che hanno permesso la formazione degli allievi in chiave integrata e interdisciplinare. L’ufficiale ha, inoltre, ringraziato le Istituzioni locali sottolineando l’importante rapporto tra la Nunziatella e la città di Napoli che da 232 anni accoglie con affetto gli allievi della Scuola. Nel suo intervento il generale Sganga, nel ricordare come si tratti di “un periodo particolare, senz’altro segnato dalla inedita situazione generata dalla pandemia, che ha costretto la Scuola ad adattare le procedure per garantire la prosecuzione degli studi agli Allievi e che ci costringe anche oggi a questa cerimonia un po’ atipica”, si è rivolto al colonnello Lustrino indirizzandogli queste parole: “Caro Ermanno, il mio suggerimento da Comandante più anziano a Comandante più giovane è quello di assumere decisioni tenendo conto che la Scuola Militare Nunziatella è anche casa tua e che gli Allievi sono parte della tua famiglia”.