This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Euro, nuove banconote in arrivo: visi famosi sui biglietti

L’euro si rifà il look. La Banca Centrale Europea ha annunciato l’intenzione di dare una nuova veste grafica alle banconote in circolazione e, per farlo, chiederà la collaborazione dei cittadini europei. Il 1 gennaio 2022 infatti la moneta unica festeggia i suoi primi vent’anni di servizio, essendo entrata in circolazione il 1 gennaio 2002. Un dialogo che dovrebbe proseguire fino all’adozione della decisione finale, prevista nel 2024. 

“Il processo di riprogettazione – spiega in un comunicato la Bce – avrà inizio con la costituzione di focus group incaricati di raccogliere le idee dei cittadini in tutta l’area dell’euro riguardo a possibili temi per le future banconote in euro”. 

Al gruppo di consultazione parteciperà un esperto per ogni Paese dell’Eurozona, tra cui l’italiano Fabio Beltram, professore di Fisica alla Normale di Pisa. A questo team spetterà il compito di preselezionare e presentare una serie di idee al consiglio direttivo dell’Eurotower. 

Il disegno delle banconote in euro attualmente in circolazione è ispirato al tema “Epoche e stili d’Europa”, rappresentato mediante finestre, portali e ponti. Ma nelle intenzioni della Bce, secondo alcune indiscrezioni circolate e riprese da Led Echos, vi sarebbe il progetto di sostituirli con volti noti, di personaggi famosi – uomini e donne – nella storia dell’Europa, “Le banconote in euro faranno sempre parte delle nostre vite. Esse sono un simbolo tangibile e visibile della nostra coesione in Europa, in particolare in tempi di crisi. Inoltre la loro domanda è ancora forte”, ha dichiarato la presidente della Bce, Christine Lagarde. Nella nota, l’istituto di Francoforte cita infatti uno studio, secondo cui nel 2019 il contate era lo strumento più utilizzato per i pagamenti al dettaglio effettuati in presenza. Malgrado durante la pandemia sia stato registrato un incremento dei pagamenti con strumenti alternativi, la domanda di contante ha continuato ad aumentare. “Dopo vent’anni è il momento di rinnovare l’aspetto delle nostre banconote affinché i cittadini europei di tutte le età e provenienze vi si possano riconoscere”, ha affermato Lagarde.

Dopo aver ricevuto le proposte del gruppo di consultazione, la Bce inviterà i cittadini ad esprimersi sui temi selezionati. Si terrà, quindi, un concorso di progettazione per le nuove banconote, a conclusione del quale la Bce si rivolgerà di nuovo alla collettività. La decisione finale sarà adottata dal consiglio direttivo tra tre anni.  

“Vogliamo progettare banconote in euro con cui i cittadini europei possano identificarsi e che utilizzeranno sentendosi orgogliosi della loro moneta”, ha dichiarato Fabio Panetta, membro del comitato esecutivo della Bce. “Condurremo il processo di riprogettazione delle banconote in euro in parallelo con la fase di indagine del progetto su un euro digitale. Con entrambi i progetti intendiamo assolvere il nostro mandato di offrire una moneta priva di rischio ai cittadini europei”.