Italy

Euro2020, le pagelle di Italia-Svizzera 3-0

Italia Svizzera 3-0 pagelle, si è appena conclusa la seconda partita degli Azzurri a Euro2020 con un nuovo successo della Nazionale di Mancini. Finisce tre reti a zero per l’Italia che ha dominato una Svizzera mai rinunciataria ma mai capace di incidere veramente e colpire gli Azzurri. Un’altra partita positiva con molte conferme per il Ct della Nazionale: peccato solo per l’infortunio a Chiellini, attorno al 23′ del primo tempo, ma pare non sia nulla di grave. Il migliore in campo? Locatelli, e non solo per il gol. (Continua a leggere dopo la foto)

Italia Svizzera 3-0 pagelle

Italia Svizzera 3-0 pagelle: Locatelli super, Berardi e Immobile instancabili

Donnarumma: 7

Gigio non è quasi mai impegnato, ma quando viene chiamato in causa su un doppio tiro a brevissima distanza, c’è. Eccome. Quando la difesa mostra qualche apprensione sulle ripartenze da dietro, lui dimostra sempre grande sicurezza.

Di Lorenzo: 6,5

Si fa trovare pronto come sostituto di Florenzi e nel primo tempo fa bene le due fasi. Nel secondo tempo Mancini passa alla difesa a tre e lo sposta come laterale di destra. Sempre muscolare e scattante, pronto alle incursioni.

Bonucci: 7

Capitano dopo l’uscita di Chiellini, non sbaglia praticamente nulla. Un po’ meno coinvolto del solito in fase di impostazione, ma attentissimo in copertura.

Chiellini: 6,5

Al solito grande dinamismo fin dal primo minuto, spinge in fase offensiva e segna anche su calcio d’angolo ma un tocco di mano gli nega le gioia del gol. Poi l’infortunio alla coscia sinistra, con grande esperienza se ne accorge e chiama la sostituzione. Dal 23′ Acerbi, 6,5: costretto ad entrare a freddo, dopo qualche minuti di assestamento fa il suo compito senza sbavature.

Spinazzola: 6,5

Primo tempo di grande spinta ed accelerazioni, con due crosso pericolosi. Manca la conclusione dopo un buon scambio con Insigne. Nel secondo tempo gioca più in copertura e tira il fiato.

Barella: 6,5

Corre, copre e attacca come sempre, per 85′ fino alla sostituzione con Cristante (s.v.). Gli manca l’opportunità dell’incursione piratesca, ma gioca un numero infinito di palloni. Instancabile.

Jorginho: 7

Il solito metronomo. La sua partita è preziosissima in copertura, lasciando a Locatelli la fase del rilancio. Guadagna almeno 3 falli, permettendo alla squadra di respirare e risalire sui tentativi di pressing della Svizzera.

Locatelli: 8

Il voto più alto non è solo per la doppietta, la prima in Nazionale. Se cercavamo un centrocampista “totale” l’abbiamo trovato: cuore, cervello e muscoli. L’interno del Sassuolo inventa un taglio al volo per il compagno di squadra Berardi, poi si fa 40 metri di campo correndo come un treno e infila in rete il cross basso dell’ala. Il capolavoro dell’1-0. Si ripete infilando nell’angolo un pallone calciato alla perfezione di sinistro. Standing ovation dell’Olimpico all’85’ quando viene sostituito da Pessina (s.v.)

Berardi: 7

Come contro la Turchia, è inarrestabile. Gioca da ala pura e non ne avevamo da diverso tempo capaci di abbinare fisicità e tecnica in questo modo. Serve a Locatelli un pallone splendido per il tap-in dell’1-0 e prova tre volte anche la conclusione personale, tuttavia senza successo. Una conferma, bellissima.

Insigne: 6

Meno lucido del solito. Nel primo tempo inizia troppo a sinistra, anche se innesca bene Spinazzola almeno un paio di volte. Quando si accentra si vede che si trova meglio, ma stasera gli è mancata la capacità di saltare l’uomo che è solito fare. Buoni due scambi nello stretto con Immobile, ma senza esito positivo. Dal 69′ Toloi, 6: Mancini lo schiera nella nuova difesa a tre azzurra e lui gestisce bene il ruolo.

Immobile: 7

Prova di dedizione, fatica e… gol! La magia dell’Olimpico l’aiuta nella seconda rete in due partite di Euro2020. Prima della marcatura, partita di sacrificio a fare (bene) da sponda, spalle alla porta e cercando di dialogare per favorire gli inserimenti dei centrocampisti, come puntualmente è avvenuto. Prova di maturità.

Football news:

Kuman ha respinto L'idea del Barça di acquistare Renata Sansches e Christian Romero
Barcellona non ha preso Morib per le tasse in Germania. Le parti non possono negoziare il Contratto
Bayern e Dortmund erano Interessati alla possibilità del trasferimento di Chiesa. Juve negato
La fantastica storia di un surfista australiano: ha conquistato il bronzo dopo una grave lesione al cranio (non poteva nemmeno camminare)
Aguero ha subito un trattamento con cellule staminali per riparare la cartilagine del ginocchio
Mills su Varan al Manchester United: non sono sicuro che sarà come Van Dijk about Diash. Nella Liga 6 partite difficili, senza contare la Champions League
Memphis Depay: non mi importa che mi chiamano ribelle. Suarez ha vinto molto non perché è l'uomo più dolce sul campo