Italy

Fa tutto Spinazzola, ma decide Diawara: al Franchi batte la Roma batte 2-1 la Fiorentina

La Roma vince 2-1 a Firenze e si tiene agganciata al treno della Champions League. I giallorossi si rialzano dopo la sconfitta casalinga contro il Milan di tre giorni fa e a decidere il match in casa della Fiorentina è un gol nel finale di Amadou Diawara, che rientrava da titolare dopo diversi mesi. Spinazzola aveva aperto il match ma poco dopo ha infilato la palla nella sua porta. Viola che nelle ripresa hanno sfiorato più volte il gol ma è mancata precisione e freddezza.

Al Franchi viola e giallorossi hanno dato vita ad una prima frazione avara di emozioni e con soli due tiri verso le porte di Dragowski e Pau Lopez. Momento emozionante al 13′, quando è stato ricordato Davide Astori nel terzo anniversario della sua scomparsa. Il difensore aveva giocato sia con la Viola che con la Roma.

La gara è cambiata all'inizio della ripresa. Ottimo cross dalla destra di Mancini e bel gol al volo di Spinazzola, che ha tagliato il campo da sinistra e ha calciato senza pensarci due volte sul primo palo. Non esente da colpe Dragowski. Pochi minuti dopo è lo stesso laterale giallorosso, ma nella sua area: su un cross dalla sinistra di Vlahovic l'ex Juventus ha infilato, in maniera del tutto involontaria, il pallone alle spalle di Pau Lopez rimettendo in equilibrio il match. A decidere la gara ci ha pensato uno dei migliori in campo, ovvero Amadou Diawara: il centrocampista giallorosso ha firmato la vittoria con un tocco ravvicinato su cross dalla destra del neo entrato Karsdorp.

Il tabellino di Fiorentina-Roma

RETI: 49′ Spinazzola, 60′ Spinazzola (OG), 88′ Diawara.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Quarta; Venuti, Amrabat, Pulgar (79′ Borja Valero), Castrovilli (52′ Kokorin), Igor (42′ Biraghi); Vlahovic, Ribery (79′ Caceres). Allenatore: Prandelli

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Kumbulla (81′ Smalling); Bruno Peres (81′ Karsdorp), Veretout (82′ Pedro), Diawara, Spinazzola; Pellegrini, Mkhitaryan (62′ El Shaarawy); Mayoral. Allenatore: Fonseca.

ARBITRO: Gianpaolo Calvarese.

Football news:

Messi non segna il Real Madrid dal maggio 2018
Zinedine Zidane: il Real Madrid ha sconfitto il Barça meritatamente. Non puoi scrivere tutto sul giudice
Ronald Kuman: L'arbitro ha dovuto mettere un rigore Esplicito. Ma Barca ancora una volta dovrà rassegnarsi
Sergi Roberto sulla caduta di Braithwaite: sorpreso che l'arbitro abbia immediatamente detto che non c'era nulla. Non si rivolse a var
L'ex giudice Iturralde Gonzalez crede che ci sia stato un rigore al Braithwaite. Anduhar Oliver pensa di no
Casemiro ha ricevuto 2 gialli in un minuto e salterà la partita del Real madrid con il Getafe
Nacho su 2-1 con Barca: è stato come un finale, una vittoria molto importante. Ma il Real Madrid ha ancora molto da fare