This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

“Favoriti i più ricchi”. Sul fisco i sindacati valutano lo sciopero

ROMA - "Giudizio negativo". Cgil, Cisl e Uil bocciano il governo sul taglio delle tasse da 8 miliardi, di cui 7 sull'Irpef e uno sull'Irap. E ora ragionano se trasformare le mobilitazioni territoriali in sciopero generale: "Valuteremo tutto il necessario". La rottura arriva dopo un'ora e mezza di confronto con il ministro dell'Economia, quando Daniele Franco fa capire a Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri che l'accordo raggiunto in cabina di regia con i partiti di maggioranza - Irpef a quattro aliquote, detrazioni riviste, Irap abolita per piccole imprese e partite Iva - al momento non cambia.