Fim Cisl Liguria: cade torre nella fabbrica Arcelor Mittal

«La caduta di una delle torri faro dello stabilimento Arcelor Mittal è un episodio gravissimo – dice Nicola Appice, RSU Fim Cisl – a maggior ragione se si pensa che è già la seconda volta che capita un episodio del genere.

Quando era accaduta, tempo fa, la stessa cosa avevamo chiesto all’azienda attraverso un piano di manutenzione mirato e un censimento delle torri». Lo dichiarano in una nota Fim Cisl Liguria.

«Ci avevano detto che il lavoro era stato eseguito, ma l’ultimo crollo, che per fortuna e solo per caso non ha provocato una tragedia, dimostra che forse quei controlli non sono stati fatti in modo serio e scrupoloso».

Si legge nella nota di Fim Cisl Liguria: «L’attenzione alla sicurezza e all’incolumità dei lavoratori deve essere sempre al primo posto – aggiunge Alessandro Vella, segretario generale Fim Cisl Liguria – anche in questa fase molto delicata che dovrà definire il futuro industriale dello siderurgia in Italia e del nostro stabilimento di Cornigliano».ABov