scomparso da sarzana

Fine delle speranze per la famiglia del 52enne scomparso un mese fa: il suo corpo, in avanzato stato di decomposizione, è stato rinvenuto in una riserva. Cosa gli è successo?

I familiari di Giuseppe Sarzana non hanno mai perso le speranza di trovarlo ancora in vita ma purtroppo, nelle ultime ore, è arrivata l’amara conferma. Nella giornata del 30 luglio è stato rinvenuto un corpo all’interno della pineta di Pino d’Aleppo, in provincia di Ragusa. E stando al primo esame del cadavere, trovato in avanzato stato di decomposizione a causa delle temperature molto alte che negli ultimi giorni hanno interessato tutta la provincia, si tratterebbe proprio del pubblicitario di Vittoria scomparso nel nulla lo scorso 29 giugno. Sarebbero stati i guardiani del parco a lanciare per primi la segnalazione ai carabinieri di Vittoria, dopo aver notato un’auto con un cadavere al suo interno nel cuore della riserva. Sul posto sono intervenute diverse pattuglie, oltre ai sanitari e sono stati effettuati tutti gli accertamenti del caso che hanno portato all’identificazione del corpo.

era uno stimato medico

LEGGI ANCHE =>> Scomparso 5 giorni fa nel Napoletano, Giovanni trovato morto a Milano: cosa gli è successo?

Il corpo era dentro un’auto parcheggiata in un’area scout

Il 52enne, Gelese di origine, abitava nel comune di Vittoria insieme alla moglie ma da qui aveva improvvisamente e per ragioni ancora da chiarire fatto perdere le sue tracce. Il cadavere si trovava dentro ad una Ford Fiesta con i finestrini alzati e all’interno la temperatura era rovente: la morte, stando a quanto emerso da una prima ispezione cadaverica, risalirebbe ad una decina di giorni fa. La vettura e il corpo si trovavano in un’area destinata al campo scout, all’interno della pineta ubicata lungo la strada provinciale 18 tra Vittoria e Santa Croce Camerina. Con tutta probabilità verrà effettuata un’autopsia per stabilire la causa esatta della morte e le indagini proseguiranno per ricostruire gli ultimi venti giorni di vita del 52enne.