Italy

Gkn, Giani al Mise: «Ora Melrose deve riaprire lo stabilimento di Campi»

FIRENZE – Il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani, è intervenuto di persona questo pomeriggio all’incontro presso il Mise sulla vertenza Gkn, dopo che il Tribunale di Firenze ha revocato la procedura di licenziamento collettivo per i 422 dipendenti della fabbrica di Campi Bisenzio.  Al tavolo erano presenti la viceministra Alessandra Todde e i tecnici di Mise e ministero del Lavoro, le organizzazioni sindacali e datoriali, i legali dell’azienda.

«Sono davvero contento per i lavoratori che, dopo l’intervento del giudice del lavoro a seguito dell’iniziativa della Fiom, possono vedere sostenuti con più fiducia i loro diritti – ha dichiarato il presidente – Lo spirito della manifestazione di sabato, quando 20mila persone hanno sfilato a Firenze, deve darci la forza per risolvere il disagio causato dalla chiusura dell’azienda. Melrose, ora che i lavoratori non sono più da considerarsi licenziati, deve riaprire lo stabilimento: con lo stabilimento aperto e in grado di far fronte alle commesse, perché questa non è un’azienda in crisi di produzione, c’è la possibilità di aprire un tavolo di relazioni sindacali e sociali  in grado comporre le diverse posizioni».

Ancora Giani: «Ringrazio la viceministra Todde per tenuta di questo tavolo. Questa vertenza ha un significato che va ben oltre la Gkn di Campi, e parla a tutti coloro che pensano che le relazioni sindacali possano essere banalizzate in modo così arrogante come avvenuto da Gkn con i lavoratori di Campi Bisenzio».

giani, Gkn, mise

Football news:

Ronaldo ha battuto il record di Casillas per numero di partite in Europa-187
Alba Pro 1:0 con la Dinamo: ho dato a Pika un pass-Candy. Il Barcellona si avvicina a clasico di buon umore
Il Barcellona ha giocato per la prima volta a zero in questa estrazione di Champions League
Sulscher prima di Atalanta: grande partita. Ho parlato con i giocatori di questo, si avvieranno
Pavel Nedved: la Juve è molto vicina a rinnovare il contratto con Dybala. Speriamo che giocherà con Inter
Mourinho su Newcastle: non lascerò la Roma, non lascerò i miei giocatori
Infantino circa la Coppa del mondo ogni 2 anni: è difficile accettare innovazioni in cose immutabili 100 anni. Il nostro obiettivo è rendere il calcio migliore