Italy

I commercianti del Pigneto manifestano contro il coprifuoco: “Non ci stiamo, così ci rovinate”

"Non ci stiamo, così ci rovinate" è il grido dei commercianti del Pigneto, gestori di locali e ristoranti, che stasera, in vista della prima notte di coprifuoco imposto dalla Regione Lazio, hanno manifestato la loro contrarietà, chiedendo a gran voce ai residenti di scendere in strada e di unirsi a loro, muniti di mascherina e mantenendo il distanziamento sociale. Impugnando uno striscione con scritto ‘Ora basta' non accettano le limitazioni imposte dall'ordinanza a firma del governatore Nicola Zingaretti, che prevede da stanotte il coprifuoco dalle ore 24 alle ore 5 del giorno dopo. "Chiudere a mezzanotte senza una ragione, non so che fare – spiega il gestore di un attività commerciale – Mi trovo ogni giorno a dover incitare i dipendenti, che sono completamente scoraggiati per la grave situazione che stiamo vivendo" La Polizia ha già identificato alcune persone.

A Campo de' Fiori i commercianti chiudono prima per manifestare contro il coprifuoco

Altra piazza stessa protesta. Siamo a piazza Campo de' Fiori, in pieno centro storico, dove si respira un'aria tesa e c'è un clima surreale. Vigili urbani e protezione civile hanno disposto transenne nei punti della movida, luoghi abituali di ritrovo di serate che sembrano ormai lontane. Per strada è buio, molte saracinesce sono abbassate, i gestori di vari locali e ristorante, come protesta contro l'ordinanza della Regione Lazio hanno deciso di chiudere prima, per manifestare il loro dissenso nei confronti del coprifuoco.

Football news:

Griezmann su Messi: ammiro Leo e lui lo sa. Abbiamo un ottimo rapporto
Rooney su quello che potrebbe passare a barca nella stagione 2010/11: riflettendo su di esso. Potrebbe adattarsi perfettamente
Evviva, in Inghilterra il pubblico sarà di nuovo in tribuna! Fino a 4000 e non ovunque, ma i club sono felici 😊
Sulscher sulla partita con Istanbul: questi sono i campioni della Turchia, sarà difficile
Gasperini sulla nomination per il miglior allenatore dell'anno: se batteremo il Liverpool, forse guadagnerò qualche voto
Julian Nagelsmann: Lipsia vuole dare al PSG quella sensazione di finale di cui parlano
Tuchel Pro Champions League: Leipzig-la finale del nostro gruppo