Italy

Il medico di rianimazione che non vedrà la sua famiglia a Natale: “Rinuncio a riabbracciarli”

Il nuovo dpcm anti Covid per Natale è atteso a giorni, e ieri si sono registrati alcuni passaggi di fascia per alcune Regioni, con Lombardia, Piemonte e Calabria ‘promosse' in zona arancione, e Sicilia e Liguria passate in area gialla. Ma a prescindere da quale sarà il colore che la politica assegnerà alle Regioni per l'emergenza sanitaria, Antonio Galzerano, 44 anni, medico della rianimazione dell'ospedale di Perugia ha già deciso che a Natale non andrà a trovare la madre e le sorelle che vivono a Roma.

"Questo Natale rinuncio alla tradizione, quella a cui sono strettamente legato. Rinuncio a riabbracciarli, rinuncio dolorosamente ai baci", ha annunciato sul suo profilo Facebook. "Perché non posso sottoporli a un rischio inaccettabile" ha spiegato poi all'Ansa.

"Il mio Natale – ha sottolineato – non sarà né rosso, né arancione, né giallo, ma azzurro come il cielo che ho visto a Belluno dopo un turno in ospedale quando cercai la luce dopo essere stato in mezzo a tanta sofferenza e la vidi nel cielo proprio in quel colore". "Per tornare alla nostra vita di prima dobbiamo accettare e imparare ad amare a distanza, con una telefonata o una videochiamata. Perché l'incolumità nostra e degli altri viene prima".

"Tutti gli anni – ha scritto ancora in un post – aspetto il Natale, come di consuetudine, per rivedere i mei cari, per riabbracciarli, per sorridere e stare bene insieme. La mia famiglia non è lontana, anzi è vicina, è tutti i giorni accanto a me: è nei miei pensieri e c'è ogni volta che ne ho bisogno, c'è", ha scritto. "Indipendentemente da quali saranno i ‘colori' non li voglio incontrare per non sottoporli a un rischio inaccettabile".

"A Natale c’è un colore che ci unisce: non sarà né rosso né arancione né giallo né verde… Non aspetterò che arrivi il colore assegnato dal nemico covid-19 che tutti i giorni affronto e combatto. Ho deciso di colorare io la distanza che mi separa dai miei affetti: sarà l’azzurro che rappresenta per me la speranza di tornare alla vita di prima per apprezzarla e amarla più che mai per tutto quello che il covid-19 ha coperto, spento ma non certamente distrutto. Avremo altri sensi per vedere, e non più per guardare solamente, ciò che era invisibile agli occhi: la nostra vita.

Per il medico "amore a distanza" sono in fondo "quei piccoli gesti" con i quali ha imparato a "dialogare" con i pazienti della rianimazione, dai tempi in cui il Covid non esisteva. Sentimenti che ha racchiuso nel libro ‘L'azzurro e il grigio. Diario di un medico dentro e fuori la terapia intensiva'.

Football news:

La sensazione che abbiamo lavorato insieme per 10 anni! Le stelle del Chelsea salutano Lampard
Il Bayern ha firmato l'ex attaccante di Basilea Oberlen
Tuchel firmerà il contratto con il Chelsea per 1,5 anni (David Ornstein)
Barcellona deve Liverpool ancora circa 29 milioni di euro per il trasferimento Coutinho
Immobile sulla scorsa stagione: Lazio si sentiva invincibile fino a covida. Potrebbe combattere per lo scudetto
Chris Sutton: Lampard è un'altra vittima della roulette russa a Chelsea. Questo è lo stile di Abramovich
Ex agente Benzema: Karim tornerà a Lione, il club-nel suo cuore. Guarda tutte le loro partite