This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Il Pallone d'Oro va (ancora) a Messi. Cr7 diserta

Lionel Messi ha vinto l'ennesimo, il settimo, Pallone d'Oro della sua gloriosa carriera. La Pulce ha chiuso al primo posto davanti al polacco Robert Lewandowski (dato come grande favorito) e all'italiano Jorginho giunto sul terzo gradino del podio. France Football ha selezionato i 30 giocatori definiti "i migliori dell'anno" con l'argentino che l'ha spuntata un'altra volta sui rivali. Il bomber del Bayern Monaco, però, si è consolato col premio di miglior attaccante dell'anno, mentre quello di miglior portiere è andato a Gigio Donnarumma. Pedri miglior Under 21, Chelsea miglior squadra. Ad Alexia Putellas il Pallone d'Oro femminile.

Queste le parole del fuoriclasse del Psg: "E' un onore per me aver lottato con Lewandowski. Credo che meriti il Pallone d'Oro, l'anno scorso tutti concordavano sul fatto che il vincitore sarebbe stato lui. France Football dovrebbe riconoscerti tutti gli onori che meriti". Dopo la conquista del settimo Pallone d'oro in carriera, Lionel Messi si complimenta con l'attaccante del Bayern Monaco. "Spero che France Football possa risarcirti, saresti stato il giusto vincitore l'anno scorso - ha aggiunto l'argentino - Non è stato assegnato per la pandemia e credo che anche tu dovresti averlo in casa".

La classifca al 29esimo al primo

29) Cesar Azpilicueta, Chelsea; Luka Modric, Real Madrid (ex aequo)

26) Nicolò Barella, Inter; Ruben Dias, Manchester City; Gerard Moreno, Villarreal (ex aequo)

25) Phil Foden, Manchester City

24) Pedri, Barcellona

23) Harry Kane, Tottenham

21) Lautaro Martinez, Inter; Bruno Fernandes, Manchester United (ex aequo)

20) Riyad Mahrez, Manchester City

19) Mason Mount, Chelsea

18) Simon Kjaer, Milan

17) Luis Suarez, Atletico Madrid

16) Neymar, Paris Saint Germain

15) Raheem Sterling, Manchester City

14) Leonardo Bonucci, Juventus

13) Giorgio Chiellini, Juventus

12) Romelu Lukaku, Inter/Chelsea

11) Erling Haaland, Borussia Dortmund

10) Gianluigi Donnarumma, Milan/Psg

9) Kylian Mbappé, Psg

8) Kevin De Bruyne, Manchester City

7) Mohamed Salah, Liverpool

6) Cristiano Ronaldo, Juventus/Manchester United

5) Ngolo Kanté, Chelsea

4) Karim Benzema, Real Madrid

3) Jorginho, Chelsea

2) Robert Lewandowski, Bayern Monaco

1) Lionel Messi, Barcellona/Psg

La furia di CR7

Il fuoriclasse portoghese dello United ha disertato la premiazione, come l'anno passato, e ha diretto un duro attacco a France Football: "Il risultato di oggi spiega le dichiarazioni di Pascal Ferré della scorsa settimana, quando ha detto che gli avevo confidato che la mia unica ambizione era finire la mia carriera con più Palloni d'Oro di Lionel Messi. Pascal Ferré (caporedattore di France Football e responsabile dell'assegnazione del pallone d'oro; ndr) ha mentito, ha usato il mio nome per promuovere se stesso e per promuovere la pubblicazione per cui lavora".

"È inaccettabile che il responsabile dell'assegnazione di un premio così prestigioso possa mentire in questo modo, in assoluta mancanza di rispetto per chi ha sempre rispettato France Football e il Pallone d'Oro. E ha mentito ancora oggi, giustificando la mia assenza dal Gala con una presunta quarantena che non ha ragione di esistere. Voglio sempre fare i complimenti a chi vince, all'interno della sportività e del fair play che hanno guidato la mia carriera sin dall'inizio, e lo faccio perché non sono mai contro nessuno. Vinco sempre per me stesso e per i club che rappresento, vinco per me stesso e per chi mi vuole bene. Non vinco contro nessuno. La più grande ambizione della mia carriera è vincere titoli nazionali e internazionali per i club che rappresento e per la nazionale del mio paese", questa la conclusione del fuoriclasse portoghese.