This article was added by the user . TheWorldNews is not responsible for the content of the platform.

Il presidente del Fvg Fedriga sotto scorta per le minacce dei No Vax: solidarietà dal mondo della politica

Fedriga nel mirino dei contestatori: commenti social, lettere in ufficio, scritte sui muri

Il Governatore del Friuli Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, è dalla scorsa settimana sotto scorta a causa delle decine di minacce ricevute dal mondo No vax dopo essersi espresso più volte a favore della campagna vaccinale.

«Spero - conferma Fedriga - soprattutto per la mia famiglia, che questa situazione possa risolversi nel minor tempo possibile». Sabato scorso al governatore è stata somministrata la terza dose di vaccino di Moderna.

Le reazioni

«Vicinanza e solidarietà a Massimiliano Fedriga per le pesanti intimidazioni da parte di gruppi di no vax. Conoscendo Massimiliano avranno l'effetto opposto come lo hanno su chi sa di avere responsabilità importanti a salvaguardia della sicurezza e della salute della nostra comunità». Così su Twitter il Presidente di Italia Viva Ettore Rosato.

«Voglio esprimere la mia solidarietà al governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, vittima delle minacce provenienti dal mondo no vax. È inaccettabile che un presidente di Regione sia costretto a vivere sotto scorta. La mia vicinanza va alla famiglia che sta vivendo un momento particolarmente delicato. Colgo l'occasione per ribadire la necessità di accelerare sulla somministrazione delle terze dosi. Non si può temere la scienza. Il vaccino è l'unico alleato che ci consentirà di superare la pandemia». Lo sostiene Lorenzo Cesa, segretario nazionale dell'Udc.

«Mando un abbraccio all'amico Fedriga per le vili minacce ricevute da fanatici no green pass per la sua posizione chiara e ferma a tutela della salute dei cittadini e della ripresa economica. Con Max, dalla sua stessa parte, dalla parte di chi ha a cuore l'Italia». Lo scrive sui social il ministro della P.a Renato Brunetta.

«Vicinanza e solidarietà a Massimiliano Fedriga. Le minacce dei no-vax non lo fermeranno, non scalfiranno il suo lavoro come presidente del Friuli Venezia Giulia, ma neanche il suo impegno e il suo sostegno alla campagna vaccinale, unica via per portare l'Italia fuori dalla pandemia». Lo dichiara Mara Carfagna, ministro per il Sud e la Coesione territoriale.

«Solidarietà al presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, sotto scorta dalla scorsa settimana a causa delle minacce ricevute dai no vax». Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria. «Andiamo avanti, tutti i governatori, uniti - aggiunge Occhiuto - per salvaguardare la salute dei cittadini e il benessere dei nostri territori»

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito