Italy

Il titolo indecente sulla “razza che conta” dopo la vittoria di Jacobs

Attualità

Marcell Jacobs è italiano. E l’unica razza di cui fa parte si chiama Homo Sapiens, esattamente la stessa a cui appartengono tutti gli altri italiani e gli esseri umani che popolano il pianeta Terra. Ma per Vox News non è così

Marcell Jacobs è italiano. E l’unica razza di cui fa parte si chiama Homo Sapiens, esattamente la stessa a cui appartengono tutti gli altri italiani e gli esseri umani che popolano il pianeta Terra. Ma per Vox News non è così e riesce a rovinare la gioia per la sua vittoria con un titolo vergognoso.

Il titolo indecente sulla “razza che conta” dopo la vittoria di Jacobs

Che cosa ha fatto Vox? Ha pubblicato un articolo dal titolo: “L’oro di Jacobs alle olimpiadi dimostra che la razza è l’unica cosa che conta: non dove nasci o la cittadinanza”.

vox razza jacobs 1

E il testo dell’articolo non è migliore: «Troverete che tutti i record nei 100 metri piani sono di atleti geneticamente dell’Africa Occidentale e che tutti i record sulle lunghe distanze sono di atleti dell’Africa Orientale. Non troverete un africano occidentale vincere la maratona o un etiope vincere i 100 metri. Neanche un pigmeo saltare più in alto di Tamberi», fino a parlare di “wwf per i popoli”:

vox razza jacobs

La cosa divertente è che Vox deve ammettere che non solo Jacobs è italiano, ma ha anche “sangue italiano”! Quindi viene da chiedersi come faccia il portale a escludere che sia il suo dna materno ad averlo portato alla vittoria e non viceversa. Inoltre, come fa notare Giornalettismo, “si cerca una giustificazione alla presenza – sempre nella finale dei 100 metri piani di Tokyo 2020 – di un atleta cinese, Su Bingtian, nell’ordine d’arrivo dell’ultimo atto della competizione più affascinante della storia dei Giochi Olimpici”. La tesi che porta il titolo “sulla razza che conta” insomma fa acqua da tutte le parti. Probabilmente senza sortire effetti, come nella proverbiale discussione con il piccione, qualcuno lancia una provocazione a VOX, “Borzov era etiope, Mennea Giamaicano, Berruti keniota”.  Insomma bene ma non benissimo. Sembra comunque che un risultato VOX l’abbia raggiunto. Una bella segnalazione alla polizia postale:

Football news:

Gian Piero Gasperini: Atalante è inutile guardare lo scudetto. Spiccano Inter, Milan e Napoli
Levandowski ha Interrotto la serie di assist di 19 Partite per il Bayern. Ha segnato da febbraio
Müller ha superato Rummenigge e con 218 gol è arrivato al 3 ° posto nella lista dei migliori marcatori del Bayern
L'allenatore di Reims Garcia può cambiare Kuman a Barcellona
Tebas circa la Coppa del mondo ogni 2 anni: completa follia ed errore. Violazione dell'ecosistema del calcio
Contro il presidente Anger stanno conducendo due nuove indagini nel caso di violenza sessuale
Se Mbappe ha una qualità, allora è modestia. L'allenatore del PSG Mauricio Pochettino ha commentato le recenti Parole di Frederick Antonetti che lavora con il Metz sull'attaccante parigino Kylian Mbappé