Italy

In manette i due giovani che hanno picchiato a sangue il 17enne a Colleferro

Leggi anche

coronavirus bilancio Cronaca

Le autorità del ministero della Salute hanno comunicato il bilancio dell’emergenza coronavirus al 18 aprile, che sale di 12.694 casi e 251 morti.

Imprenditore vola da Roma a Palermo per vaccinarsi Cronaca

Un 64enne è partito con un aereo da Roma e si è recato a Palermo, per ricevere il vaccino Astrazeneca in occasione dell’Open-weekend in Sicilia

italia, riaperture in base alla mappa dei colori Cronaca

Covid: a partire da lunedì 19 Aprile nuova mappa dei colori. La Campania diventa arancione, mentre il Trentino riapre bar e ristoranti

Sparatoria Napoli Cronaca

La mamma della piccola Noemi, vittima di un agguato a Napoli nel 2019, ha raccontato l’esperienza vissuta e le condizioni psicologiche della figlia.

I due aggressori erano scappati dopo aver colpito, a Colleferro, il ragazzo con calci e pugni, lasciandolo privo di sensi.

In manette i due giovani che hanno picchiato a sangue il 17enne a Colleferro

Sono stati arrestati dagli agenti della Polizia di Stato, i due ragazzi, lottatori di MMA, ritenuti responsabili della brutale aggressione ad un diciassettenne avvenuta nel pomeriggio di ieri, sabato 17 aprile, in Corso Turati, all’angolo di piazza della Repubblica a Colleferro, la stessa cittadina in provincia di Roma dove l’estate scorsa fu violentemente pestato e ucciso Willy Monteiro Duarte. 

In manette gli aggressori di Colleferro

Secondo le prime informazioni, i ragazzi, trasferiti al carcere di Rieti, sarebbero due amici, un diciottenne e un diciannovenne del posto, sui quali adesso grava l’accusa di lesioni gravissime

In base a quanto ricostruito dagli inquirenti, i due avrebbero colpito il ragazzo a calci e pugni e sarebbero poi scappati dopo che il giovane, sbattendo la testa contro un’auto in sosta, ha perso i sensi per alcuni minuti.  Grazie ai racconti dei testimoni, i poliziotti hanno prontamente individuato e raggiunto gli aggressori presso le loro abitazioni, nelle quali, durante la perquisizione, sono stati ritrovati gli abiti indossati durante il pestaggio, uno dei due ragazzi stava addirittura ancora cercando di rimuovere il sangue, lavando la maglietta. 

La vittima

ll 17enne, vittima della violenza, ricoverato in ospedale al San Giovanni Addolorata di Roma per le percosse ricevute ha commentato l’accaduto: “Penso che ad aggredirmi erano più di due. In passato ho difeso un amico da una presa in giro.” Il pestaggio, dunque, sembrerebbe essere stato una sorta di  “vendetta” strettamente legata a quello specifico episodio. 

La risposta delle autorità

Sulla vicenda è intervenuto anche l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, che stamattina, insieme al sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, si è recato all’Azienda Ospedaliera romana per sincerarsi delle condizioni di salute del ragazzo:

Lorenzo è costantemente seguito dall’equipe medica di neurochirurgia e chirurgia maxillofacciale dell’azienda ospedaliera San Giovanni. È fuori pericolo di vita e la prognosi rimane riservata.
Siamo vicini alla famiglia, alla mamma, che è in stretto contatto con il figlio e alle comunità di Colleferro e Segni. Basta violenze!”.

Football news:

Philip Lam: a barca, Pepa avrebbe prodotto 11 Iniesta. In Bayern e City ha sacrificato gli ideali
Ter Stegen sul debito miliardario del Barça: la somma è enorme. Sono contento che non sia io a risolvere questo problema, onestamente
Il giocatore di Pisa è squalificato per 10 partite per una frase sulla ribellione degli schiavi contro il giocatore di colore
L'ex consulente Fiorentina ha ricevuto un anno di libertà vigilata per la morte di Astori. Ha falsificato i documenti che permettevano al calciatore di giocare
Il Barcellona vede Kamaving, Locatelli e Merino sostituire Busquets
In Coppa Italia giocheranno solo le squadre di Serie A e B. I club di Serie C non parteciperanno più al torneo
Barcellona ha tenuto colloqui preliminari con Aguero sulla transizione in estate